NEL SUO SET AL PIANO, BEN GIBBARD PRESENTA ANCHE UNA COVER DEI NIRVANA E UN NUOVO BRANO

 
Tags:
24 Aprile 2020
 

Ben Gibbard dei Death Cab For Cutie ha realizzato un set tutto al piano per il live streaming di questa settimana e durante questo breve set ha presentato una nuova canzone e ha suonato due cover, insieme a molti classici dei Death Cab.

La prima cover è stata di “All Apologies” dei Nirvana, che Ben ha introdotto dicendo che di averla suonata molto nel suo primo tour da solista, nel 2007: “sto diventando nostalgico, quindi ho pensato di rispolverarla per voi ragazzi.” Ha anche fatto “Tulsa Telephone Book” del veterano Tom T. Hall, dal suo album del 1971 “In Search of a Song”.

La nuova canzone di Ben si chiama “Proxima B”. “Una versione molto più attenuata rispetto alla versione rock che vi verrà incontro presto“.

Tracklist dello show:
Unobstructed Views (Death Cab for Cutie song)
Passenger Seat (Death Cab for Cutie song)
The Ice Is Getting Thinner (Death Cab for Cutie song)
Tulsa Telephone Book (Tom T. Hall cover)
Binary Sea (Death Cab for Cutie song)
What Sarah Said (Death Cab for Cutie song)
Proxima B (new song)
All Apologies (Nirvana cover)
Blacking Out the Friction (Death Cab for Cutie song)
Soul Meets Body (Death Cab for Cutie song)

 

TRACK: Harry Mold – Treadmill ...

Nato nell’est di Londra, ma di stanza nell’Essex, Harry Mold è apparso sulle scene solo lo scorso anno e ha finora pubblicato ...

VIDEO: Lucy Feliz – Last ...

Nel 2017 Lucy Feliz aveva pubblicato il suo primo LP, “Ancestry”, e, dopo aver ottenuto un buon supporto dalle più importanti ...

Kelly Lee Owens ha collaborato con ...

Kelly Lee Owens ha collaborato con John Cale per una nuova canzone, “Corner of My Sky”, tratta dal suo prossimo album ...

Gli Whitney si cimentano in ...

Si rivedono gli Whitney, che mettono sul piatto la loro interpretazione di “Strange Overtones” di David Byrne e Brian Eno. ...

Nuova canzone e nuovo video ...

Dopo aver annunciato che il 25 settembre arriverà il suo secondo album “Haunted Painting”, Sadie Dupuis degli Speedy Ortiz ...