LA 24ª EDIZIONE DI YPSIGROCK FESTIVAL RINVIATA AL 2021

 
9 Giugno 2020
 

Riportiamo il comunicato stampa che annuncia lo spostamento di Ypsigrock Festival al 2021…

Per la prima volta nella sua storia, iniziata nel 1997, dopo ventitre edizioni consecutive, a Castelbuono non ci sarà Ypsigrock Festival. Il festival dell’estate italiana si ferma a causa dell’evoluzione della crisi sanitaria del Covid-19 e posticipa la 24ª edizione al prossimo anno: dal 5 all’8 agosto 2021.

Ypsigrock è primo boutique festival d’Italia, un evento slow pensato a misura d’uomo e costruito, di edizione in edizione, per dare l’occasione di far conoscere sotto nuove prospettive il territorio e le sue bellezze storiche e architettoniche nel segno di una pluralità di generi musicali, noti e meno noti, ricercati e da scoprire.

Abbiamo riflettuto attentamente sulle attuali prescrizioni introdotte dal Governo italiano per disciplinare gli spettacoli dal vivo – si legge in un messaggio che l’organizzazione ha rilasciato oggi sui propri canali social – e abbiamo capito che renderebbero impossibile la resa di Ypsigrock per come lo conosciamo e per come lo amiamo, nonché la sua sostenibilità”.

Internazionalità e ricercatezza sono gli elementi che hanno fatto di Ypsigrock uno dei festival più attesi nel panorama degli eventi live estivi in scena a livello europeo per qualità e originalità della proposta artistica.

Ogni anno il pubblico degli ypsini con il suo calore e i suoi colori invade le vie di Castelbuono, scegliendo di arrivare nel cuore delle Madonie per un evento in grado di dare a tutta la Sicilia una ribalta contemporanea e internazionale. Nel 2019 si è registrato il sold out su tutti i quattro palchi, con quasi 10.000 presenze complessive con la conferma del trend di crescita di pubblico proveniente dall’estero che lo scorso anno ha raggiunto la quota del 15% del totale.

Fa male, – si legge ancora nella dichiarazione – ma abbiamo deciso di fermarci per evitare di guardare Ypsigrock dalla parte sbagliata del telescopio, nel sacrificio del nostro lavoro, delle nostre e delle vostre emozioni, ma al contempo nel rispetto del dramma vissuto da tantissime persone negli ultimi mesi e della sicurezza e la salute di tutti”.

Un Festival come Ypsigrock va ben oltre la musica è un’esperienza composta di infiniti aspetti come la fruizione diffusa su tutto il territorio di Castelbuono, il camping, il cibo a Km0 e le navette, tutti attributi per i quali le nuove disposizioni farebbero da diga insormontabile ai nostri amabili riti quotidiani”.

Le normative in vigore tema di distanziamento sociale, infatti, non consentono di realizzare quella naturale ed intima atmosfera familiare che contribuisce a fare di Ypsigrock un boutique festival: quest’attitudine, che si realizza ogni anno nel corso dei quattro giorni del festival, prende vita dalla contaminazione tra la passione dei primi e il senso di ospitalità della comunità del borgo siciliano che non vede l’ora di riabbracciarli, come si evince dal teaser realizzato a supporto di questo annuncio.

Tutti i ticket già acquistati per il 2020 sono automaticamente validi per il 2021. Tutti coloro che hanno acquistato un abbonamento per Ypsigrock 2020, a breve riceveranno una comunicazione da parte della piattaforma attraverso cui è avvenuto l’acquisto. Inoltre, è previsto anche un rimborso totale o parziale, da richiedere entro e non oltre il 15 luglio, seguendo le istruzioni dettagliate presenti a questo link: http://ypsi.link/info_COVID-19.

La direzione artistica è già a lavoro per riconfermare per l’anno prossimo gli artisti già annunciati nella lineup del 2020. Ad oggi è certa la presenza alla 24ª edizione di Ypsigrock di Dardust, IOSONOUNCANE, The Murder Capital, COMA, Camilla Sparksss e 5K HD mentre nei prossimi giorni è prevista la riconferma delle altre band e l’annuncio dei nuovi artisti nel cartellone. Infine, l’Associazione Culturale Glenn Gould sta verificando se ci possono essere le condizioni per poter realizzare alcuni progetti già questa estate: “Non sarà il nostro Ypsigrock ma ci auguriamo di avere la possibilità di proporvi qualche chicca nel rispetto di tutte le norme anti-Covid vigenti. Vi terremo aggiornati anche su questo aspetto”.

 

Guarda Bruce Springsteen suonare ...

Bruce Springsteen è stato ospite nell’ultimo episodio del The Late Show With Stephen Colbert. Il Boss si è intrattenuto in una lunga ...

VIDEO: Nation Of Language – ...

E’ ormai imminente l’uscita di “A Way Forward”, il secondo LP dei Nation Of Language in uscita il prossimo 5 ...

Jonny Greenwood dei Radiohead ...

Jonny Greenwood, chitarrista dei Radiohead, ha condiviso due estratti dalla colonna sonora composta per il nuovo film di Jane Campion dal ...

I Midlake ritornano con il primo ...

I Midlake annunciano il primo disco dopo una pausa durata 8 anni. “For the Sake of Bethel Woods”, in uscita il prossimo 18 marzo ...

TRACK: Elizabeth Hume – ...

Proveniente da Tacoma, Washington, Elizabeth Hume è arrivata da poco sulla scena musicale da poco. La giovane musicista statunitense ha ...