SNOWGOOSE
The Making of You

[ Glass Modern - 2020 ]
8
 
Genere: Folk Rock, Cantautorato
 
di
10 Luglio 2020
 

A sette anni di distanza dal primo eccellente album “Harmony Springs” ecco nuova produzione a firma Snowgoose, progetto guidato da Jim McCulloch (già nei Soup Dragon e che ha lavorato, tra gli altri, con Mark Lanegan) e la cantante Anna Sheard.

Il ricettario è piuttosto coerente: “The Making of You” è una raccolta di ottime litanie folk-rock trainate dall’educata chitarra di Jim che tesse trame essenziali quanto sinuose, specchio di indubbia padronanza dei mezzi, sulle quali ricama Anna con la propria voce delicata, a tratti angelica, ma che sa trovare anche giusti gradi di pathos ed intensità.

Il supporto strumentale di vecchi e nuovi amici non può che giovare alla resa: figurano infatti nei crediti gente come Raymond McGinley e Dave McGowan dei Teenage Fanclub, Chris Geddes dei Belle & Sebastian al piano e tastiere, o ancora Tim Davidson dei Camera Obscura, i quali non fanno che rendere ancora più sicuro il sentiero sonoro in cui Anna passeggia con disinvoltura ed a proprio agio, in ambientazioni care a mezzo secolo di folk britannico e non solo, con intuibile predilizione per gli anni ’70 ed echi di gente come Dylan e Crosby, all’occorrenza ornate da squisite pennellate di organo ed armonica.

Tra le 11 perle che ci regalano i Snowgoose, tra “Leonard”, “Who Will You Choose” e “Counting Time” non può che essere fatta una menzione particolare per “Hope”, nient’altro che una gemma senza tempo né età.

“The Making of You” avvince e convince per gusto e raffinata semplicità, regalandoci un seguito di “Harmony Springs” a propria volta eccellente.

Tracklist
1. Everything
2. Who Will You Choose
3. Hope
4. The Making Of You
5. Counting Time
6. Goldenwing
7. Leonard
8. Deserted Forest
9. The Optimist
10. Undertow
11. Gave Up Without A Sound
 
 

Fontaines D.C. – A ...

La vita è una montagna russa, la più veloce e la più lunga che esista. La felicità che proviamo tra la brezza amichevole che ci ...

No Age – Goons Be Gone

I No Age hanno fatto ritorno qualche settimana fa con questo loro quinto LP – il loro secondo per la Drag City – che è arrivato a ...

See Maw – A Luci Spente

Non finirà su questi binari il variopinto scenario musicale italiano, scosso nel profondo dalla quarantena – sebbene con qualche ...

Pretenders – Hate For Sale

Il nuovo album dei Pretenders inizia … con un errore. Un’armonica che non prende la strada giusta nella title track dedicata ai The ...

The Chicks – Gaslighter

Sono sempre loro: Natalie Maines, Emily Strayer e Martie Maguire. Le (ormai ex Dixie) Chicks tornano col primo album di inediti dal 2006 ...