NEIL YOUNG CAMBIA IL TESTO DI “LOOKIN’ FOR A LEADER” PER CRITICARE TRUMP

 
Tags:
30 Luglio 2020
 

Neil Young non si è mai risparmiato su Donald Trump. Alla fine, il continuo uso non autorizzato della sua musica da parte del presidente ha però spinto Young oltre un limite che si era imposto, perché ora ha immortalato il suo disprezzo per Trump in una versione rielaborata di “Lookin’ for a Leader”.

La canzone, originariamente apparsa su “Living With War” del 2006, album che criticava fortemente l’amministrazione di George W. Bush, è stata aggiornata, per lodare Barack Obama, applaudire il movimento Black Lives Matter e chiedere agli americani di andare a votare. Nel testo non mancano i passaggi sull’attuale occupante della Casa Bianca: “America has a leader building walls around our house. He don’t know Black Lives Matter/ And we got to vote him out.

Guarda la versione 2020 del brano sul sito Web di Neil Young.

Photo: 3rdparty! / CC BY

 

Ascolta “Chewin Cotton ...

La cantautrice inglese Amber Bain, alias The Japanese House, e il leader dei Bon Iver Justin Vernon hanno unito le loro forze in un nuovo ...

Ascolta “Frosting”, il ...

Sappiamo bene che il mese prossimo, i Throwing Muses torneranno con il nuovo album, intitolato “Sun Racket”. Personalmente non ...

Working Men’s Club: il nuovo ...

Arriverà il 2 ottobre l’album omonimo dei Working Men’s Club che nel frattempo svelano il brano d’apertura, ovvero ...

Guarda il video di “Easter ...

Il terzo album di Ron Gallo, “Peacemeal”, uscirà il prossimo 9 ottobre via New West Records a distanza di due anni dal ...

I Traams tornano dopo quasi cinque ...

Dopo aver pubblicato due album, “Grin” (2013) e “Modern Dancing” (2015), i Traams erano scomparsi dai radar, ma oggi ...