FUR
Facing Home Mixtape EP

[ S/P - 2020 ]
7
 
Genere: Pop, Pop Rock
Tags:
 
di
12 Agosto 2020
 

I FUR ci fanno perdere la trebisonda e ci mandano metodicamente in brodo di giuggiole, con la loro indole rétro che, ovviamente, si manifesta in ogni brano di William Murray e compagnia.

Registrato in autonomia durante il lock-down (ed il tema dell’isolamento è il fil rouge di tutto il lavoro), questo EP ci consegna una band in forma, coesa ed ispirata nonostante il momento e le distanze.

Sciorinano il loro pop guitar driven, col calibro di cuore e mente con il metodicamente puntato a qualcosa come mezzo secolo indietro, con gusto ed eleganza, e quell’animo beat e bubblegum ormai tratto distintivo della band di Brighton.

Un plauso lo strappano di certo la fresca “Waiting on You (Coming Back Home)” con la sua punta di malinconia e “Existential Crisis in G Major” ed il suo gustoso coro che strizza l’occhio al doo-wop, mentre “You” non avrebbe sfigurato in un ballo della scuola anni ’60 quando i ritmi e le luci si abbassano lascivi.

E’ bello sapere che in giro ci sono ancora band come i FUR.

Credit Foto: Julia Nala

Tracklist
1. 17 to 8
2. Can't Wait Until the Day Comes
3. Existential Crisis in G Major
4. Waiting on You (Coming Back Home)
5. You
6. A Song to Let You Know I Can't Stay Here
7. Close the Curtain
 
 

Ulver – Flowers Of Evil

Il viaggio degli Ulver nei meandri del synthpop prosegue con le otto tracce di “Flowers Of Evil”, un album cui spetta il non semplice ...

Marsicans – Ursa Major

L’estate è ormai finita, ma ogni occasione è buona per ricordare la musica uscita in questo periodo. Tormentoni a parte, sono state ...

Paul Epworth – Voyager

Paul Epworth, famoso produttore che ha fatto la fortuna di artisti molto diversi come Adele, Coldplay, Bloc Party, Florence + The Machine, ...

Fleet Foxes – Shore

Oggi non è un giorno a caso, ma l’equinozio d’autunno. Il 22 settembre, infatti, è stato volutamente e simbolicamente scelto da Robin ...

Matt Costa – Yellow Coat

La carriera di Matt Costa inizia nell’ormai lontano 2003 con il suo omonimo primo EP, pubblicato da Venerable Media: passano appena due ...