WEEKLY RADAR #56: PILLOW QUEENS

 
24 Agosto 2020
 

Attiviamo il radar e scandagliamo in profondità un universo musicale sommerso. Ogni settimana vi racconteremo una band o un artista ‘nascosto’ che secondo noi merita il vostro ascolto. Noi mettiamo gli strumenti, voi orecchie e voglia di scoperta, che l’esplorazione abbia inizio (e mai una fine)…

Il nostro Antonio ha già parlato delle ottime Pillow Queens nella nostra rubrica Brand New. Il singolo corrente è davvero una delizia e allora abbiamo pensato di ripercorrere un po’ la loro carriera, in attesa di sentire l’esordio, pronto per uscire a settembre.

Sarah Corcoran, Pamela Connolly, Cathy McGuinness e Rachel Lyons sono irlandesi e la loro avventura insieme inizia nel 2016. A dicembre di quello stesso anno arriva il primo EP, “Calm Girls”. Indie-rock, che non disdegna di guardare a modelli made in USA, in cui chitarre, melodia, sfacciataggine e grande carica si mescolano decisamente bene.

A metà 2018 ritroviamo le fanciulle sempre belle cariche e agguerrite con un nuovo Ep, “State of the State”.

Il sound si fa decisamente incalzante. Il tasso melodico e pop si alza e trova massima esaltazione in una delizia come “Puppets”, ma tutto l’indie-rock delle nostre irlandesi è realmente a presa rapida.

A fine 2018 c’è spazio per un nuovo brano, “Gay Girls”, che ci mostra anche un lato più tranquillo della band, anche se le chitarre abrasive sono pronte ad emergere, ci mancherebbe altro. Favoloso il super corettone finale!

Le fanciulle viaggiano che è un piacere anche nel 2019. la prima uscita è di maggio, con il singolo “HowDoILook”.

Ormai tutto è affinato alla perfezione.

A ottobre 2019 arriva quello che, a tutt’oggi, è uno dei punti più alti della band, ovvero “Brothers”. Andamento morbido e accogliente, in un brano che lavora benissimo nel levigare gli spigoli. Una ballata toccante.

Finalmente in questo 2020 si inizia a parlare di album d’esordio. La marcia di avvcinamento all’album inizia con la sbarazzina e sonica “Handsome Wife”, bella grintosa e con un ritornello che emerge limpidissimo. Il giro di chitarra è carico a sporco e ti entra subito in testa che è un piacere.

Il 25 settembre arriverà “In Waiting”, il primo album delle Pillow Queens via Pillow Queens Records. L’ultimo singolo, ne abbiamo già parlato, è la magnifica “Holy Show”, forse la melodia più immediata che la band abbia mai sfornato. E le aspettative per questo album sono ormai altissime!

 

Guarda Kurt Vile rifare ...

Kurt Vile è stato l’ultimo ospite musicale del programma TV “Late Night with Seth Meyers” andato in onda la sera del ...

“…Squerez?” dei ...

Esattamente 21 anni fa, il 30 novembre 1999, usciva “…Squérez?”, il disco di debutto dei Lùnapop di Cesare Cremonini, riconosciuto ...

Emergono notizie importanti sulla ...

Sono stati condivisi i dettagli della colonna sonora ufficiale di “Zappa”, il documentario autorizzato sulla vita e sulla ...

Guarda Pete Doherty eseguire una ...

Pete Doherty ha condiviso una cover acustica del classico del 1992 dei Manic Street Preachers, “Motorcycle Emptiness”, come ...

The Cribs – Night Network

Sono passati tre anni dal loro settimo album, “24-7 Rock Star Shit” e i Cribs sono tornati ora con il suo atteso successore, pubblicato ...