WEEKLY RADAR #58: SUPERCRUSH

 
14 Settembre 2020
 

Attiviamo il radar e scandagliamo in profondità un universo musicale sommerso. Ogni settimana vi racconteremo una band o un artista ‘nascosto’ che secondo noi merita il vostro ascolto. Noi mettiamo gli strumenti, voi orecchie e voglia di scoperta, che l’esplorazione abbia inizio (e mai una fine)…

Il curriculum di Mark Palm è decisaamente variegato. Anzi, se andiamo a vedere con attenzione possiamo accostare al suo nome anche le parole “hardcore” e “metal“, ma non per questo dobbiamo bandire la parola pop. Ma andiamo con calma, prima di arrivare a pop ci fermiamo a shoegaze, altra parola che ci piace assai. Il buon Mark è autore, insieme a Blaine Patrick della suggestiva musica dei Modern Charms, in cui i riverberi anni ’90 si fanno sentire, eccome!

Ma il nostro Mark ha il sacro fuoco chitarristico addosso e il power-pop lo chiama e lui risponde presente! Il primo assaggio dei Supercrush è dell’ottobre 2013 con la doppietta “Lifted” / “Melt Into You (Drift Away)”. Cominciano a comparire, sulla bagina Bandcamp, i primi riferimenti musicali che sono assolutamente esatti: Swervedriver, Teenage Fanclub, Sugar e Smashing Pumpkins. Chitarre soniche e melodia. E siamo solo all’inizio!

La seconda doppietta arriva nel febbraio 2015 con “I Don’t Want To Be Sad Anymore” / “How Does It Feel (To Feel Like You​)”​ e qui il tasso pop va alle stelle. Tra Velvet Crush e Sugar, in un mondo perfetto, ci sono i Supercrush!

La premiata ditta Supercrush formata da Mark Palm e Aaron O’Neil (che picchia alla batteria) si ritrova nell’ottobre 2017 con la terza doppietta (“I’ve Been Around” / “Brutal Honesty”) e qui c’è un magico profumo di Teenage Fanclub che inebria i nostri sensi…

Per il quarto singolo, aprile 2018, in formazione fa la sua comparsa anche Greg Ehrlich alle tastiere. “I Can’t Lie” / “Walking Backwards” sono l’ennesima conferma della qualità del nostro. Classica perla power-pop la prima, dal gusto mid-tempo, con quello strepitoso assolo che scivola nel brano. La seconda è un altro brano dall’impronta classica, una ballata pop-rock di quelle da accendino e i lacrimoni indie-rock.

Nel marzo 2019 esce una raccolta di tutte queste delizie, con l’aggiunta di un paio di nuovi brani, “Hidden Worlds” e “Rewind” (in realtà risalgono al 2015/2016) e hanno un taglio che rimanda a sapori shoegaze, provare per credere!

Arriviamo ai giorni nostri, con i Supercrush (sempre guidati dal buon Mark, ma con una formazione che si è andata allargando) che annunciano l’album “SODO Pop” (atteso il 9 ottobre) e lo anticipano con l’esplosione power-pop di “On The Telephone”. Anni ’90 a noi e ci sembra proprio di vederli i Dinosaur Jr che danno la loro santissima benedizione. Caro Mark non vediamo l’ora di ascoltare questo disco! Eccome!

Thrilled to announce we’ll be releasing the debut full-length album “SODO Pop” by Seattle power-pop trio Supercrush on…

Pubblicato da Don Giovanni Records su Martedì 18 agosto 2020

 

Jarvis Cocker sta ancora cercando ...

Uno dei più grandi misteri dell’era brit-pop rimane ancora a distanza di anni irrisolto. In una recente intervista al programma radio ...

Guarda Post Malone e Robin Pecknold ...

Tra gli ospiti musicali dell’ultima puntata del Saturday Night Live, condotta da Selena Gomez e andata in onda lo scorso weekend, ...

Le Wet Leg fanno tappa al ...

Le Wet Leg si sono recentemente fermate nello studio di Later… with Jools Holland per eseguire due brani tratti dal loro album di ...

The Smile – A Light for ...

Evidentemente la prima cosa che i fan vorranno sapere e se si tratti o meno di un nuovo disco dei Radiohead. Domanda più che legittima, se ...

Kendrick Lamar – Mr.Morale ...

E alla fine il migliore è tornato. Dopo cinque anni di inattività dal leggendario “DAMN.”, Kendrick Lamar è tornato con il ...