PAUL EPWORTH
Voyager

[Sony – 2020]
8
 
Genere: Hip Hop, Elettronica
 
25 Settembre 2020
 

Paul Epworth, famoso produttore che ha fatto la fortuna di artisti molto diversi come Adele, Coldplay, Bloc Party, Florence + The Machine, Maximo Park, The Futureheads, pubblica il suo primo disco solista. Difficile chiamarlo esordio vista l’esperienza accumulata in altre vesti, ma comunque un album accolto con curiosità. Figlio in verità di un contratto discografico firmato ben dieci anni fa e poi sfumato, perché quei primi brani non erano abbastanza buoni a detta di Epworth .

Discorso diverso per “Voyager”: un concept album dedicato allo spazio tra realtà e fantascienza nato dopo ripetuti ascolti di Sun Ra, Khruangbin, The Comet Is Coming. Influenze quindi molto diverse da quelle ben evidenti nei lunghi anni passati a lavorare su musica d’altri. Dominano jazz, hip hop, elettronica con un pizzico di prog e funk in una fusione indubbiamente ingegnosa.

Stellare il cast degli ospiti: Jay Electronica, Vince Staples, Ty Dolla $ign, Lianne La Havas e Kool Keith solo per citarne alcuni, oltre a tre fidati collaboratori: Harry Edwards, Riley MacIntyre e il tastierista Nikolaj Torp Larsen. E’ un MC non molto conosciuto di nome Ishmael in realtà a farla da padrone, presente in quasi ogni brano e capace di sfoderare insospettabili doti eclettiche per seguire il capitano Paul nel suo viaggio tra le stelle.

Numerosi samples (Dusty Springfield, Sun Ra, Jerry Goldsmith) convivono più che bene con momenti tra il mormorio e la meditazione in cui Epworth legge libri sull’ ayahuasca, quando non è impegnato a scegliere pezzi pregiati della sua collezione di sintetizzatori d’epoca da suonare e mettere in mostra. Il risultato è un album ipnotico, ambizioso, un filino ridondante ma grintoso.

Credit foto: Alex Waespi

Tracklist
1. Mars & Venus (feat. Vince Staples, ISHMAEL & Elle Yaya)
2. Hyperspace (feat. ISHMAEL)
3. OBX (feat. Lil Silva)
4. Transmission
5. Voyager
6. Cosmos (feat. Ty Dolla $ign)
7. Distant Planets (feat. Kool Keith)
8. The Eternal Now
9. Binaural Trip (feat. Bibi Bourelly & ISHMAEL)
10. Twenty Second Century (feat. Lianne La Havas)
11. Love Galaxy (feat. Jay Electronica & Lil Silva)
12. Time & Space
13. Where Do We Come From? (feat. ISHMAEL & Elle Yaya)
14. Space Inc. (feat. ISHMAEL)
15. Epilogue
 
 

Ed Harcourt – Monochrome to ...

Ed Harcourt ce la sta mettendo tutta per smarcarsi dai territori pop rock di inizi carriera, quando era (giustamente) considerato uno dei ...

Young Knives – Barbarians

Mancavano dalle scene musicali da ben sette anni i fratelli Henry e Thomas “The House of Lords” Dartnall, che con il batterista ...

beabadoobee – Fake It Flowers

Si fa un gran parlare in questi giorni della giovanissima Beatrice Kristi (cantautrice inglese di origini filippine), nota col curioso nome ...

Matt Berninger – Serpentine ...

Da una voce come quella di Matt Berninger, frontman dei The National, ci lasciamo cullare da tempo ormai. È lì, calda, familiare, somiglia ...

James Blake – Before EP

Continua l’evoluzione di James Blake che l’anno scorso con l’uscita del quarto album “Assume Form” aveva decisamente ammorbidito ...