IL 20 NOVEMBRE ESCE (DOPO 12 ANNI) IL NUOVO ALBUM DI JANE BIRKIN

 
Tags:
26 Ottobre 2020
 

Il prossimo 20 novembre Jane Birkin pubblicherà il suo album “Oh! Pardon, Tu Dormais…”, in parte un adattamento musicale del film omonimo, con alcuni testi recenti scritti durante la realizzazione dell’album, ma soprattutto (a quanto dicono le note stampa) il progetto più intimo che la Birkin abbia mai pubblicato.

La cantante, attrice e icona di stile racconta la nascita di queste 13 canzoni (scritte da lei stessa e messe in musica e prodotte da Etienne Daho e Jean-Louis Piérot) con queste parole: “Quando qualche anno fa, hanno programmato il mio film ‘Oh! Pardon, tu dormais…’ a La Gaîté Montparnasse, Etienne Daho veniva a trovarmi spesso. Il film gli è piaciuto molto e ha passato anni a cercare di convincermi a fare un adattamento musicale”.

Il nuovo album arriva 12 anni dopo il suo ultimo album di canzoni inedite

La Birkin racconta così il singolo “Ta Sentinelle”: “All’inizio del processo di scrittura, questa melodia malinconica di Jean-Louis ed Etienne è stata ispirata dallo schema del testo di “Les jeux interdits”. Ma i testi sono stati sostituiti con questi, evocando gli anni a venire, l’amarezza provocata da un colpo di fulmine. I primi spasmi d’amore, così miracolosi ma che, come uno sprint di cento metri, non possono andare lontano. Uno sguardo malinconico, quasi invidioso, agli innamorati che si abbracciano sotto l’arco, senza perdere un secondo, perdendo se stessi l’uno nell’altro … l’erotismo di movimenti fugaci, segreti, questo stato benedetto e questa visione, a cui nessuno può rimanere indifferente. Dopo i dettagli diventano chiari: il suo profumo, il suo maglione rosso, il suo cappotto … l’assenza straziante, lo stare vicino all’altro, senza il quale il sonno non verrà … Gelosa di questi amanti, la protagonista urla nella sua testa “comme je vous envie [come vi invidio]”, piange il desiderio perduto, la passione svanita,” Tous ces amants me rendent malade [Tutti questi amanti mi fanno ammalare!] “… Lei implora “juste un baiser, comme dans le temps [solo un bacio, come ai vecchi tempi]“.

Prosegue poi raccontando di come il progetto generale ha preso forma: “Con Dolly, la mia cagnolina, sono andata a casa di Etienne per un incontro preliminare sul progetto. Mi sono seduta sul divano ed Etienne e Jean-Louis Piérot mi hanno fatto ascoltare alcune melodie che stavano scrivendo per me. È così che sono iniziate le sessioni di scrittura. Etienne ha rielaborato le mie parole sulla musica: ha funzionato subito, è stato tutto molto affascinante. All’inizio, ci siamo ispirati alla sceneggiatura del film poi gradualmente ci siamo allontanati e abbiamo affrontato temi più urgenti: mia figlia Kate, la perdita, il crepacuore, i fantasmi, persino la scrittura dei testi in inglese … poco a poco siamo andati alla deriva verso altri orizzonti”.

Questa la tracklist completa di “Oh! Pardon tu dormais…”

Oh! Pardon tu dormais… featuring Etienne Daho
Ces murs épais
Cigarettes
Max
Ghosts
Les jeux interdits
F.R.U.I.T featuring Etienne Daho
A marée haute
Pas d’accord
Ta sentinelle
Telle est ma maladie envers toi
Je voulais être une telle perfection pour toi!
Catch Me If You Can

 

The National: tre ristampe in ...

Dopo aver passato la maggior parte del 2020 cercando di raccogliere fondi per la loro road crew, che era rimasta senza lavoro a causa della ...

Guarda il video di “Day One ...

Il sesto album dei Live Skull, “Dangerous Visions”, è atteso per il prossimo 11 dicembre via Bronson Recordings e arriva a un ...

E’ “La Regina degli ...

La “Regina di Scacchi”, show di 7 puntate basata sul romanzo di Walter Tevis pubblicato nel 1983, è diventata la miniserie più ...

Due date per Woodkid a giugno

Woodkid ha pubblicato il mese scorso il suo secondo LP, “S16” (leggi la recensione), arrivato a ben sette anni di distanza dal ...

Arlo Parks: una data italiana e un ...

Come vi abbiamo detto il mese scorso, Arlo Parks pubblicherà il suo attesissimo primo LP, “Collapsed In Sunbeams”, il prossimo ...