ANGIE MCMAHON
Piano Salt EP

[ AWAL - 2020 ]
7.5
 
Genere: Cantautorato, Songwriting
 
di
16 Novembre 2020
 

Avevamo avuto modo di conoscere il mondo di Angie McMahon in occasione del suo primo album, quel “Salt” del 2019 che aveva riscosso meritato successo sia in patria, l’Australia, che intorno al mondo.

La giovane artista di Melbourne torna adesso con questo ideale ponte tra l’album d’esordio e un prossimo secondo album, un EP di sette tracce che vede la ventiseienne Angie sedersi ai tasti del piano – il suo primo amore, abbassare i toni, spengere le luci, accendere le candele. E scaldare il cuore.

Lo fa con pezzi della prima produzione (“Soon”, “Slow Mover”, “Keeping Time”, “Pasta” e “If You Call”, quest’ultima arricchita dalla partecipazione di Leif Vollebekk al Wurli e dove tornano leggere pennellate di chitarra elettrica) a cui la bella australiana aggiunge due cover: “The River” di Bruce Springsteen e “Born to Die” di casa Lana del Rey, due artisti che hanno storicamente e dichiaratamente ispirato la McMahon.

Angie si emoziona, ed emoziona anche l’ascoltatore, grazie anche alla sua voce che sa essere vibrante, delicata, quanto struggente: un regalo dei più preziosi, specie in questi momenti bui.

Photo Credit: Jacqueline Justice

Tracklist
1. Soon (piano)
2. Slow Mover (piano)
3. Keeping Time (piano)
4. The River (piano - Bruce Springsteen cover)
5. If You Call ft. Leif Vollebekk
6. Born to Die (piano - Lana Del Rey cover)
7. Pasta (piano)
 

Got Something To Say:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

 

Amanda Shires – Take It Like ...

Amanda Shires è sempre stata una ribelle nel mondo del country, non necessariamente rivoluzionaria nello stile ma decisa a non lasciarsi ...

Maggie Rogers – Surrender

Instancabile Maggie Rogers: sei anni dopo “Alaska” il brano che l’ha fatta conoscere e a tre dall’esordio “Heard It in a Past ...

…And You Will Know Us By The ...

Ventidue tracce, un’ora e un quarto di durata, suono surround quadrifonico. La voglia di esagerare e fare le cose in grande, d’altronde, ...

Tallies – Patina

Dopo il loro convincente omonimo debutto sulla lunga distanza, uscito a gennaio 2019, i Tallies sono ora ritornati con questo sophomore ...

UltraBomb – Time To Burn

Un fotomontaggio, probabilmente fatto con Paint, dove troviamo le immagini di un bambino incazzato e di un’esplosione atomica prese da ...

Recent Comments