EP: BERNARDO LEVI
Europa Triste [ Esclusiva IfB ]

 
9 Dicembre 2020
 

L’anteprima, molto gradita, di oggi è dedicata a Bernardo Levi e al suo EP, “Europa Triste”, in uscita l’11 dicembre per La Barberia Records.

Per chi volesse saperne di più di Bernardo c’è questa descrizione: “è un personaggio di finzione nato a Mendrisio nel 1987. Controllato da un operatore del terziario avanzato, è autodidatta, benestante e risiede a Roma Capitale“.

Ecco cosa dice a riguardo del titolo del suo lavoro: “La tristezza europea per me è un fatto estetico, o una fascinazione. Sono dettagli che ti fanno percepire da quanto tempo va avanti la vita civile nelle nostre città, e quanto denaro, lavoro e pensiero è stato speso per costruire tutto quello che abbiamo. Questa dimensione temporale sconfinata ha una conseguenza diretta: l’impossibilità di formulare un discorso sull’identità che non abbia la forma del delirio. È delirante cercare di distinguere appartenenze, culture, razze e gruppi, in un posto dove la gente circola da migliaia di anni, in particolare attraverso il Mediterraneo con il nord dell’Africa e il Medio Oriente. Molte persone che conosco si mettono a macinare roba americana di seconda mano in tema di cultura o diritti civili. Personalmente non ho bisogno che un ragazzo pallido di Chicago mi ricordi i principi dell’illuminismo”.

Ho iniziato a lavorare davvero a queste canzoni a partire da marzo 2020. Come è successo a molti anche il mio ciclo sonno-veglia è saltato a causa del lockdown. Ho iniziato a svegliarmi attorno alle 04:30 ogni mattina, con tutta la giornata davanti. Avevo già un’idea abbastanza precisa di cosa volevo ottenere, e dei contenuti del disco. In estate ho portato tutto a Lorenzo BITW, che è un producer e fa musica da club, e ha orecchio su un sacco di roba internazionale. Abbiamo lavorato sul materiale molto liberamente, per un paio di mesi. Alla fine siamo anche diventati fratelli e sono contentissimo di quello che abbiamo prodotto”.

1992
È una canzone sull’infanzia, o comunque sul passare del tempo. Il 1992 è forse il primo anno di cui ho coscienza. Alcune cose mi sembrano rimaste ferme a quel momento. Non parlo di cose pubbliche o politiche, ma private. È difficile accorgersi della transitorietà, in generale.

Disegni e sentimenti
Il testo descrive una vita basica da operatore del terziario avanzato. Aerei, deprivazione del sonno, traslochi frequenti tra capitali. C’è di sottofondo anche una speranza di svoltare, e il ricordo di una casa o di un posto tranquillo.

Nigeria
La prospettiva è questa: essere obbligato a spendere sei mesi a Lagos per supervisionare la costruzione di una diga. O in ogni caso di un oggetto grosso, in calcestruzzo e metallo, complicato da realizzare. È una condizione comune e volevo provare a raccontarla.

Miracolo e sistema
Il testo di questo brano l’ho scritto a Bruxelles. A Place Flagey, il sabato sera, si crea sempre un carosello di cafoni con le macchine truccate. Per lo più arabi con auto tedesche, sempre con lo stereo a palla. Sono molto affascinanti e guidano di cristo, per cui li guardo a lungo dalla finestra.

Eredità
Questa canzone è un po’ diversa dalle altre. Volevo seguire uno stilema swag, diciamo così, almeno nel testo. In realtà è venuto fuori un brano molto reticente, ma con un paio di allusioni fin troppo chiare per i miei gusti. Confido nella totale disconnessione tra la magistratura e la scena

Fratelli e sorelle;
con grande gioia vi annuncio l’uscita di “Europa Triste”, un mio nuovo EP, fuori l’11 Dicembre per…

Pubblicato da Bernardo Levi su Giovedì 3 dicembre 2020

 

Efterklang – Live @ Operaen ...

Copenhagen è decisamente fredda questa sera: le temperature si sono abbassate ancora rispetto a ieri e si aggirano ora intorno allo zero, ...

Oggi “Non-Stop Erotic Cabaret” ...

Come affrontare la celebrazione di questo incredibile album di debutto dei Soft Cell? Mi verrebbe voglia di cogliere l’occasione di ...

Quarto LP per Federico Albanese a ...

Dopo “The Deap See” (2018) e la colonna sonora del documentario “Twelve” (2019), Federico Albanese è pronto per ...

Ascolta “You and Me”, ...

I The Boo Radleys continuano la loro marcia verso il nuovo album, con il singolo “You And Me”. Tratta dal loro atteso settimo ...

Il nuovo singolo di Frank Turner si ...

Frank Turner prosegue il suo cammino verso “FTHC”, il suo nono album, in uscita il prossimo 11 febbraio via Xtra Mile Recordings ...