VASCO BRONDI
Talismani Per Tempi Incerti (Live Estate 2020)

[Cara Catastrofe / Gibilterra – 2020]
8
 
Genere: Indie Rock
Tags:
 
4 Gennaio 2021
 

Il breve tour estivo che ha visto impegnato Vasco Brondi da giugno a settembre è stata una delle poche gradite sorprese dei mesi scorsi. Uno spettacolo intimo e minimale (qui la recensione della data milanese) nato durante e dopo il lockdown di marzo, figlio dei frammenti di canzoni, libri, testi e poesie che Brondi ha condiviso in quel periodo con i suoi fedeli ascoltatori. Ricordi, sensazioni a prova di distanziamento che tornano a vivere in “Talismani per tempi incerti (Live Estate 2020)”.

Un disco che evoca lo spirito di quelle date, rispettando più o meno fedelmente il succedersi e l’avvicendarsi dei brani scelti di volta in volta da un Vasco ormai artista a tutto tondo, deciso a “ricambiare l’abbraccio stretto” del pubblico con un’ora di musica e parole tra reading e canto, cover e omaggi molto sentiti. C’è tutto il mondo del musicista di ieri e di oggi tra le note e le pagine voltate senza fretta: la passione mai sopita per l’opera di Giovanni Lindo Ferretti espressa in “Cronaca Montana” dei P.G.R. e “In Viaggio” dei C.S.I., Battiato e De André, scrittori e poeti come Erri De Luca, Wislawa Szymborska, Mariangela Gualtieri e Mario Luzi.

Cinquantotto minuti ricchi di pathos e introspezione che sono solo una parte (la gran parte questo va detto) non la totalità di quello che è stato portato in scena. Uno squarcio della vita (presente e forse futura) di un ex punk mai così sentimentale e allergico ai sentimentalismi che si mette in gioco ospitando Margherita Vicario nella gucciniana “Noi Non Ci Saremo” e Massimo Zamboni in una struggente “Annarella” dei CCCP che chiude idealmente il cerchio di rimandi lindo – ferrettiani. Un faccia a faccia necessario tra artista e pubblico con uno sguardo al passato e la testa già a domani.

Credit foto: Riccardo Trudi Diotallevi

Tracklist
1. Dopo (poesia di Erri De Luca)
2. Le Ragazze Stanno Bene
3. Magic Shop
4. Cronaca Montana
5. Punk Sentimentale
6. Ma Adesso Io (poesia di Mariangela Gualtieri)
7. Il Waltz Degli Scafisti
8. La Strada (poesia di Ko Un)
9. In Viaggio
10. I Destini Generali
11. Noi Non Ci Saremo (con Margherita Vicario)
12. Qui
13. Smisurata Preghiera
14. Un Incontro Inatteso (poesia Wislawa Szymborska)
15. Chakra
16. A Volte Si Tocca Il Punto Fermo E Impensabile (poesia di Mario Luzi)
17. Mistica
18. Annarella (con Massimo Zamboni)
19. Bello Mondo (poesia di Mariangela Gualtieri)
 
 

Hey, King! – Hey, King!

Si presentano con un biglietto da visita di tutto rispetto le Hey, King! : un album d’esordio prodotto da Ben Harper (già al loro fianco ...

Dry Cleaning – New Long Leg

Tutti pazzi per i Dry Cleaning, volendo parafrasare il titolo di un celebre film, ancorché in tal caso non vi è nulla di comico o ironico ...

Glasvegas – Godspeed

<Non pensavo ci avrei messo così tanto> dice James Allan, ormai de facto padrone di casa Glasvegas (scrive, produce, registra), che ...

The Fratellis – Half Drunk ...

Per fortuna una band pop-rock può ancora crescere (o invecchiare, che dir si voglia) senza scimmiottare i ragazzi che sono stati, o ...

Tomahawk – Tonic Immobility

Mi ero chiesto giusto recentemente che fino aveva fatto Mike Patton, se c’è uno cui il music biz ha bisogno, uno che sparigli le ...