THE CROWN
Season 4

[ Netflix - 2020 ]
 
Genere: storico, drammatico
Tags:
 
di
8 Febbraio 2021
 

A fine stagione si è così immersi nelle vicende della famiglia reale che, sapendo che tra questa e la prossima stagione ci sarà il consueto e radicale cambio di cast, quasi ci si rimane male. Non fosse che in molti si era paventati dubbi già alla rotazione degli interpreti intercorsa tra seconda terza stagione, per poi dovercene stare zitti e muti.

I nodi principali cui questa quarta stagione ruota intorno, dipanandosi dalla fine degli anni ’70 e all’inizio dei ’90, sono chiaramente il dualismo che si viene a creare tra la Regina Elisabetta e il primo ministro Margaret Tatcher e il naufragio inesorabile del matrimonio tra Carlo e Diana.

Al solito la messinscena è sobria ed elegante, la recitazione è coralmente sublime e l’attenzione al lato storico precisa e puntuale.
Pur comprendendo chi richiede a Netflix di apporre alla serie un disclaimer enunciante che tutto quanto riguarda le vite private dei protagonisti ha di reale soltanto gli spunti di cronaca ed è per il resto è fantasia degli autori, va detto che i reali inglesi ancora una volta vengono ritratti in maniera molto umana ed equilibrata.
L’unico che davvero fa la figura del coglione, mentre invece nella terza stagione quasi suscitava simpatia, è Carlo, dipinto come un vanesio impenitente, egocentrico e incapace di alcun sacrificio.

Un piccolo rammarico deriva dal sottoutilizzo di Elena Bonham Carter/Margaret, che invece nella terza stagione, dove era più sfruttata, aveva spadroneggiato dando vita ad uno degli episodi migliori dell’intera serie (quello della sua visita negli Stati Uniti).
Istituzionali al solito Colman e Menzies, sorprendente la Tatcher di Gillian Anderson e freschissima la Diana di Emma Corrin.

Paese: Regno Unito, Stati Uniti d'America
Anno: 2016 – in produzione
Formato: serie TV
Genere: storico, drammatico
Stagioni: 4
Episodi: 40
Durata: 47-61 min (episodio)
Lingua originale: inglese
Ideatore: Peter Morgan
Produttore esecutivo: Peter Morgan, Stephen Daldry, Andy Harries, Philip Martin, Susanne Mackie, Matthew Byam-Shaw, Robert Fox, Tania Seghatchian, Nina Wolarsky, Allie Goss
Casa di produzione: Left Bank Pictures, Sony Pictures Television
 

Your Honor

Una cura dimagrante di due o tre episodi avrebbe certamente giovato a questa serie, che pur partendo da ottimi spunti, certamente validi per ...

The Mole: Undercover In North Korea

Attenendomi a, come la descrive l’ex agente del MI5, fare il debriefing dell’operazione, quella al centro di “The ...

Ethos

Ndr: La serie, così importante e meritevole, era già stata segnalata anche l’anno scorso (con il titolo originale di Bir Bakadir) ...

Pieces Of A Woman

In due ore e dieci minuti circa, il primo film in inglese del regista ungherese mette in scena la difficile “ricostruzione” di ...

We Are Who We Are

Basterebbero i primi 30 secondi camera fissa su Fraser, il viso di un’adolescente inquieto, che sposta lo sguardo in continuazione ...