ALBUM: FULL POWER HAPPY HOUR
Full Power Happy Hour

 
11 Aprile 2021
 

È sempre divertente vagare per Bandcamp e lasciarsi attrarre da cover art di album improponibili, o nomi di band accattivanti per poi schiacciare play pieni di aspettative e magari rimanere super delusi o, al contrario, piacevolmente colpiti dal contenuto del singolo, dell’album o dell’EP.

Dunque, quest’ultima situazione è quella che si è verificata al momento della scoperta della band di cui vi parlo oggi, uscita fuori solo nel 2018 dalla remota Brisbane, in Australia.
Già a guardare l’immagine promozionale del quintetto ci si fa un’idea: 5 soggetti (3 donne, 2 uomini), immersi nella natura. Una spiga di grano in bocca, abbigliamento completamente casuale, randomico, e lo scatto in bianco e nero per concludere il quadretto un po’ contadino, un po’ retro.

Poi, come annunciato, si schiaccia play e la magia ha inizio.
Si viene catapultati nei primi anni ’70 dei Creedence Clearwater Revival, letteralmente.
Tra coretti sognanti, quattro accordi (di numero) di chitarra acustica, qualche volta un basso e ancora più raramente una batteria, i 5 australiani ci raccontano, cuore in mano, la loro umida terra in un album di debutto che arriva dopo i numerosi live show che (si legge nella loro bio), hanno permesso loro di affinare le capacità espressive e comunicative.

A farla da padrona è la voce della lead singer e compositrice Alex Campbell, nata per fare del folk il suo mezzo comunicativo. La sua voce sembra attingere a piene mani da certe estetiche e suoni à la Joni Mitchell o Joan Baez, con quell’intimità e dolcezza davvero perfetta per mettere il cuore dell’ascoltatore in pace.

Sembra essere proprio questo l’intento dei Full Power Happy Hour, che con le 8 appassionate tracce dell’album omonimo, sono l’antidoto perfetto per questi tempi turbolenti

Got Something To Say:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

 

Il nuovo disco dei Depeche Mode si ...

Per i Depeche Mode e’ ufficialmente iniziata l’era post Andrew Fletcher. A pochi mesi dalla morte del musicista i due membri ...

Patrick Duff, ex leader degli ...

Anche su IFB, nella rubrica dei compleanni, abbiamo trovato spazio per gli Strangelove. La band, guidata dal telento, ma anche dalle ...

TRACK: Jealous Nostril – ...

Johnny Borrell, Jack Flanagan dei Mystery Jets ed ElliS D hanno lanciato la loro nuova band Jealous Nostril e il singolo apripista è ...

ALBUM: Eerie Wanda – Internal ...

E’ sempre stata affascinata dalle idee Marina Tadic, dalla loro provenienza e da come e quanto possano crescere se si concede loro il ...

Nick Oliveri ha ancora il dente ...

Nick Oliveri si è lamentanto con gli ex compagni di band dei Kyuss, Josh Homme e Scott Reeder, per non aver permesso l’uso del nome ...

Recent Comments