I FILM DI STAR WARS DAL PEGGIORE AL MIGLIORE: MAY THE FOURTH BE WITH YOU

 
4 Maggio 2021
 

Star Wars continua a rimanere impresso nella mente collettiva come una delle migliori saghe di fantascienza nella storia del cinema. Certo, se vogliamo fermarci alla prima trilogia (il primo film uscito nel 1977) nulla da obiettare. Il problema arriva quando dobbiamo anche considerare le due nuove trilogie (una prequel di inizio anni Duemila e una sequel dal 2015 in poi). In tutto questo, quel difficile di George Lucas ha venduto i diritti alla Disney per una cifra astronomica continuando a mettere il becco in affari che oramai non sono più suoi. Ci sarà riuscita la casa di produzione di Topolino a sfornare film all’altezza?

9. Star Wars: The Rise of Skywalker  
2019, di J.J. Abrams

Ci sarebbero tante cose da dire su questo film, ma tante. Per il momento vorrei fermarmi a “WTF?”. Personaggi che ritornano non si sa come dall’oltretomba (ebbene sì, il cattivo di turno che mi resuscita non si sa perché), buchi di trama interstellari e storia d’amore senza senso che tanto poi va tutto per aria. George Lucas qua spero sia stato zitto, altrimenti…

8. Star Wars: The Last Jedi 
2017, di Rian Johnson

Anche qua, cosa succede? Perché soprattutto? Mark Hamill doveva pagare le bollette, vero? Per metà e più del film non succede niente, poi SBEM! Ovviamente quello che succede non viene spiegato: Luke Skywalker riesce a combattere ma in modalità da remoto (aveva capito tutto lui del futuro col Covid-19), il generale Leia che viene sparata fuori da una nave spaziale, ma ritorna grazie alla sua mano che a quanto pare deve essere magnetica. Insomma, un grande no.

7. Star Wars: The Phantom Menace
1999, di George Lucas

Ecco qua Lucas aveva finito come minimo i soldi. Tornare con una nuova trilogia, in questo caso prequel, ha rovinato il tutto. Ok, volevamo capire un po’ le origini del mondo di Guerre Stellari ma non a questi livelli. Qua gli unici due che si salvano sono solo Liam Neeson Ewan McGregor, poi per il resto se guardi Yoda per più di due secondi diventi brutto come lui (così dice la leggenda).

6. Star Wars: Attack of the Clones
2002, di George Lucas

Qua già meglio eh? Certo, non siamo ancora ai livelli ottimi di altri però… Sicuramente quello che qua pecca è tutta la storia d’amore tra un giovane Anakin SkywalkerPadmé, che io ogni volta salto perché è proprio una noia mortale. Sono carucci i cloni!

5. Star Wars: The Force Awakens
 2015, di J.J. Abrams

Bhe, che dire… Il suo quinto posto lo merita tutto per i revival che spuntano uno dietro l’altro: il Millennium Falcon, la coppia ben assortita di Han Solo ChewbeccaCarrie Fisher di nuovo alla guida della sfigatissima Resistenza. Ecco, sta storia che comunque dal nulla è sorto un nuovo impero non mi convince… E Adam Driver un po’ inutile nel ruolo del super cattivo. Mi ricorda molto le vibes di “A New Hope”.

4. Star Wars: Revenge of the Sith
2005, di George Lucas

Posizione solo personale, so bene che questo film divide molti fan della saga. Certo è vero che da questo lungometraggio, il signor Internet ha tirato fuori una valanga di meme che grazie a dio migliorano le nostre giornate. Detto ciò, lo reputo molto bello proprio per l’ascesa di Darth Vader, forse il miglior villain di questa super mega saga, solo dopo il cazzutissimo e sfigatissimo Boba Fett.

3. Star Wars: A New Hope  
1977, di George Lucas

Primo film della trilogia originale, gran bel pezzo di capolavoro. Non solo per gli effetti speciali dell’epoca, ma anche per la storia in sé che, sembra banale, ma a posteriori lascia stupiti tutti (tipo, ci avete mai pensato che in questo film avviene l’ultimo scontro tra Obi Wan KenobiDarth Vader? L’ultimissimo scontro!!!!!!!)

2. Star Wars: The Empire Strikes Back  
1980, di Irvin Kershner

Mi fermo solo alla scena più iconica di sempre “No Luke, I am your Father“. Fine, la gente intelligente capirà.

1. Star Wars: Return of the Jedi  
1983, di Richard Marquand
                                                                                   

Grande film, ma che bello bellissimo film! Qua è proprio tutto perfetto, un finale di una trilogia epica che ti tiene col fiato sospeso dall’inizio alla fine. E finalmente si scopre chi c’è sotto la maschera di Vader. Figata che ho scoperto pochi anni fa: l’attore che interpreta l’imperatore è lo stesso della trilogia prequel che recita la parte del cancelliere, ovvero Ian McDiarmid.

E ora, godetevi il 4 maggio riguardandovi tutta la serie di Star Wars. Se non avete tempo, vi basta beccarvi questo video dove la voce di Darth Vader viene sostituita da Liam Gallagher!

 

Oggi “Non-Stop Erotic Cabaret” ...

Come affrontare la celebrazione di questo incredibile album di debutto dei Soft Cell? Mi verrebbe voglia di cogliere l’occasione di ...

Mick Rock, the man who shot the ...

Gli anni Sessanta. Gli Settanta, Gli anni Ottanta. Gli Anni Novanta. Il nuovo Millennio. Epopee musicali diverse, ciascuna con le proprie ...

Any Given Friday – Ogni ...

È di nuovo venerdì e seguendo la traiettoria del volo di un moscone – dal ronzio più emozionante di tante cose sentite ultimamente ...

Oggi “Dangerous” di Michael ...

Voglio iniziare questo pezzo recuperando una citazione dal diario di Keith Haring, uno dei più celebri e celebrati talenti del graffitismo ...

Libri: La Vendetta Delle Punk ...

Il punk è soprattutto un movimento di libertà, il cui obiettivo è quello di dare voce a coloro che vengono emarginati, trattati con ...