OGGI “OH, INVERTED WORLD” DEI THE SHINS COMPIE 20 ANNI

 
19 Giugno 2021
 

Che cosa sarebbe stato l’inizio millennio senza i The Shins? Incredibile ma vero: “Oh, Inverted World”, primo disco della band formata da James Mercer, Marty Crandall, Neal Langford e Jesse Sandoval ha compiuto vent’anni sabato diciannove giugno, fresco di ristampa. Impossibile non parlare dunque di un album che ha fatto scuola segnando l’inizio dell’era d’oro dell’indie americano. Prove di conquista già messe in atto con “When You Land Here, It’s Time to Return” pubblicato nel 1997 quando i The Shins si chiamavano Flake Music ma i tempi non erano ancora maturi.

Uscito inizialmente grazie a un accordo tra Omnibus Records e Daria, “Oh, Inverted World” è stato successivamente adottato dalla Sub Pop che ha ristampato il vinile, scelta che ha indubbiamente contribuito a far arrivare questi undici brani a molte più persone. Ancora oggi due classici come “Caring Is Creepy” e “New Slang” fanno numeri da capogiro su Spotify segno che la Shins – mania non è mai finita. Canzoni che sono quanto di più vicino a inni generazionali Mercer e soci abbiano mai composto, allegramente approdati in film e serie tv trasformando un quartetto di outsiders in un gruppo di moda.

Il talento melodico dei The Shins emerge in tutta la sua grandezza nelle tastiere scintillanti di “One by One All Day”, la brillantezza di “Know Your Onion!” (chi l’ha detto che non si può mettere un punto esclamativo nel titolo ed essere felici?) con punte deliziose in “Weird Divide” e “Girl Inform Me”, “The Celibate Life” e “Girl On The Wing”. Se però fosse “Your Algebra” il vero capolavoro dell’album, il brano strano che apre la strada al rock liscio di “Pressed In A Book” e alla riflessiva “The Past And Pending”?

Preferenze a parte, non resta che spolverare la copertina creata da Andrea Leah, riempire il bicchiere e brindare. “Hold your glass up, hold it in / Never betray the way you’ve always known it is / One day I’ll be wondering how / I got so old just wondering how / Never got cold wearing nothing in the snow”.

The Shins – Oh, Inverted World
Data di pubblicazione: 19 giugno 2001
Registrato: 2000 – 2001 Portland (Oregon)
Tracce: 11
Lunghezza: 33 : 11
Etichetta: Omibus / Daria / Sub Pop
Produttore: James Mercer, The Shins

Tracklist
1. Caring Is Creepy
2. One by One All Day
3. Weird Divide
4. Know Your Onion!
5. Girl Inform Me
6. New Slang
7. The Celibate Life
8. Girl on the Wing
9. Your Algebra
10. Pressed in a Book
11. The Past and Pending

 

Oggi “The Psychedelic Sounds Of ...

La droga dà, la droga toglie. Ne sanno qualcosa i 13th Floor Elevators, pionieri del rock psichedelico che costruirono le loro fortune ...

Any Given Friday – Ogni ...

È di nuovo venerdì e seguendo la traiettoria del volo di un moscone – dal ronzio più emozionante di tante cose sentite ultimamente ...

Oggi “Life Is Peachy” ...

“Korn”, l’album di debutto era stato un micidiale, angoscioso e strafottente concentrato di ostilità e violenza; un ...

Oggi “Controversy” di Prince ...

Nero o bianco? Etero o gay? Crede in Dio o solo ed esclusivamente in sé stesso? Il Prince di “Controversy” è un ventitreenne confuso, ...

Oggi “October” degli U2 ...

Mi capita sovente, nel faticare a riconoscere una band che ho amato a lungo, di rifugiarmi nel calore dei primi album, quando magari una ...