VIDEO: LORA & THE STALKERS
Weak Or Brave [ Esclusiva IfB ]

 
16 Settembre 2021
 

Il progetto Lora & The Stalkers nasce dall’incontro tra Lora Ferrarotto e Alessandro Meozzi, componente e produttore di altre due band romane di rilevanza sul territorio italiano: gli Statale 66 (resident band del programma televisivo “Stracult” di Rai2) e la Band Greg & The Frigidaires (con leader Claudio “Greg” Gregori del celebre duo comico Lillo e Greg). A completare la band Alessio Morelli al basso e Simone Temporali alle tastiere, membro della tribute band Pink Floyd Leggend che vanta esibizioni nei maggiori teatri italiani.

La nostra anteprima di oggi, molto gradita, è per il video del brano “Weak Or Brave”, ultimo assaggio di “No Desire Control”, il nuovo album di Lora & The Stalkers, in uscita il 17 settembre 2021, disco che segue l’esordio omonimo del 2018.

Brano morbido e avvolgente, che però si accende quando meno te lo aspetti e si fa brillante e incalzante, per poi ritornare più notturno e quasi lascivo, prima di rilanciarsi nella sua corsa indie-rock.

La band parla così del nuovo video: “C’è un cancello conosciuto come Torii, posto esattamente sulla linea di demarcazione tra il soprannaturale e il terreno. In base allo Shinto, questi portali vengono attraversati una volta all’anno dagli dei giapponesi, perché anche loro hanno bisogno di vacanze! Tokyo è una delle destinazioni più desiderate. Gli dei amano perdersi nell’abisso di luci abbaglianti, ombre lunghe, nel mulino a vento di suoni e colori, veloci come i treni che triturano la notte e ti portano alle porte di un soapland dove i giovani vendono i loro corpi. Il nostro narratore sarà un giovane Dio, che spogliato dei suoi superpoteri, che incontrerà le debolezze e il coraggio degli uomini e la maschera sacra della Kitsune non basterà a proteggerlo dai nostri vizi“.

La musica di di Lora & The Stalkers vive di rock viscerale ed energico, in bilico tra il post-punk e le armonie californiane anni ’50 e ’60 e la scena romana, con rimandi alle visioni più oniriche ed eteree della scena dream pop contemporanea. Eccco perché incastonarli tra Phil Spector, Siouxsie and the Banshees e i Chromatics, con Norman Petty e Dick Dale nel cuore e le sperimentazione di David Lynch nell’anima, non è certo un delitto, anzi, è un dovere!

Listen & Follow
Lora & The Stalkers: Facebook

 

PJ Harvey ha realizzato una nuova ...

PJ Harvey ha curato per Spotify una nuova playlista dal titolo “PJ Harvey Playlist 9: Death Singing”. L’artista inglese ...

Inizia tra pochi giorni il tour ...

Mentre la pandemia sembra dare finalmente un po’ di tregua al settore della musica live, Chris Brokaw arriva tra pochissimi giorni in ...

Sam Fender – Seventeen Going ...

Dopo i missili ipersonici dell’esordio, è tempo della seconda prova per Sam Fender, giovane inglese che in poco tempo ha attirato ...

MaMA Festival Live @ Montmartre ...

Pensavo di essere pronto e invece non lo ero. Come ben si sa, la situazione in Italia dei concerti è a dir poco ridicola. Fino ad una ...

Tiromancino – La TOP 10 Brani

I Tiromancino di Federico Zampaglione sono uno dei gruppi più longevi della scena pop rock italiana, avendo mosso i primi passi sul finire ...