THE SHAMELESS
Love Condemnation

[Autoprodotto -2021]
7.5
 
Genere: Indie Rock, dark pop
 
1 Ottobre 2021
 

Ippolito Nicolini (voce, chitarra) Gianpaolo Cassarino (basso, tastiere) Alberto Difalco (batteria) Gaetano Scribano (chitarra) Giuliano Spataro (chitarra) in arte The Shameless vengono dall’italianissima e sicula Ragusa, protagonisti di un progetto erede delle loro precedenti band (Charme e Crackers) che si rivela sofisticato e molto curato sin dalle copertine dei dischi, profondamente diverse dalla classica foto di gruppo sempre in voga.

Un primo album promettente e frenetico uscito nel 2018 e ora “Love Condemnation” più riflessivo, notturno, sofferto, con Nick Cave e i primi Cousteau come numi tutelari. Ballate romantiche (“Wonderful Times”, “Eyes Open Wide”, la drammatica “Lord Love Is Changing My Skin” dove la voce di Nicolini dà il meglio) si alternano a brani come le magnetiche “Shower Your Love” e “Lovely Curls” rese accattivanti dalle chitarre avvolgenti e a momenti in cui a creare la giusta atmosfera sono le tastiere, protagoniste in “Thriller Song”.

L’eleganza degli arrangiamenti di questi otto nuovi brani rivela tutta la forza melodica del quintetto, capace di costruire con pazienza un sound intenso e maledetto che arriva a sfiorare gli Echo & the Bunnymen in “Ocean Eyes” e nella title track. La differenza la fanno il carisma, la capacità di tenere il palco che i The Shameless indubbiamente hanno, caratteristiche messe ancora più in luce da un secondo album che conferma quanto di buono avevano già fatto vedere nell’esordio “Blossoms” e sottolinea il raggiungimento di una nuova maturità artistica.

Tracklist
1. Wonderful Times
2. Shower Your Love
3. Lord Love Is Changing My Skin
4. Lovely Curls
5. Eyes Open Wide
6. Ocean Eyes
7. Thriller Song
8. Love Condemnation
 

Got Something To Say:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

 

Nuju – Clessidra

Il primo assaggio di “Clessidra” nuovo album dei Nuju, calabresi che da tempo hanno trovato casa a Bologna, è arrivato circa due anni ...

Ásgeir – Time On My Hands

Dopo il breve antipasto dell’anno scorso, con l’Ep “The Sky Is Painted Gray Today” a mitigare una discreta attesa, torna con un ...

The Wombats – Is This What It ...

Mai titolo fu più lungo ed esasperante dal punto di vista concettuale come questo. Il che è un ossimoro: perché se il titolo del nuovo ...

AliX – Last Dreamer

Sono passati ben quattordici anni da “Good One”, ultimo disco a nome AliX dopo l’esordio omonimo, “Cuore In Bocca” del 1999, ...

Eugenia Post Meridiem – like ...

È una tensione positiva quella che anima il nuovo disco degli Eugenia Post Meridiem. Eugenia Fera, il bassista Matteo Traverso, il ...

Recent Comments