THE SHAMELESS
Love Condemnation

[Autoprodotto -2021]
7.5
 
Genere: Indie Rock, dark pop
 
1 Ottobre 2021
 

Ippolito Nicolini (voce, chitarra) Gianpaolo Cassarino (basso, tastiere) Alberto Difalco (batteria) Gaetano Scribano (chitarra) Giuliano Spataro (chitarra) in arte The Shameless vengono dall’italianissima e sicula Ragusa, protagonisti di un progetto erede delle loro precedenti band (Charme e Crackers) che si rivela sofisticato e molto curato sin dalle copertine dei dischi, profondamente diverse dalla classica foto di gruppo sempre in voga.

Un primo album promettente e frenetico uscito nel 2018 e ora “Love Condemnation” più riflessivo, notturno, sofferto, con Nick Cave e i primi Cousteau come numi tutelari. Ballate romantiche (“Wonderful Times”, “Eyes Open Wide”, la drammatica “Lord Love Is Changing My Skin” dove la voce di Nicolini dà il meglio) si alternano a brani come le magnetiche “Shower Your Love” e “Lovely Curls” rese accattivanti dalle chitarre avvolgenti e a momenti in cui a creare la giusta atmosfera sono le tastiere, protagoniste in “Thriller Song”.

L’eleganza degli arrangiamenti di questi otto nuovi brani rivela tutta la forza melodica del quintetto, capace di costruire con pazienza un sound intenso e maledetto che arriva a sfiorare gli Echo & the Bunnymen in “Ocean Eyes” e nella title track. La differenza la fanno il carisma, la capacità di tenere il palco che i The Shameless indubbiamente hanno, caratteristiche messe ancora più in luce da un secondo album che conferma quanto di buono avevano già fatto vedere nell’esordio “Blossoms” e sottolinea il raggiungimento di una nuova maturità artistica.

Tracklist
1. Wonderful Times
2. Shower Your Love
3. Lord Love Is Changing My Skin
4. Lovely Curls
5. Eyes Open Wide
6. Ocean Eyes
7. Thriller Song
8. Love Condemnation
 
 

Day Wave – Pastlife

Day Wave ritorna con questo suo secondo album dopo cinque anni dal suo esordio, “The Days We Had” (in mezzo è uscito anche l’EP ...

Weezer – SZNZ: Spring / ...

Siamo sopravvissuti al caldo anomalo della primavera e abbiamo varcato la soglia di un’estate che, sul fronte climatico, si preannuncia ...

The Dream Syndicate – ...

La nuova fase dei Syndicate approda ad una ulteriore evoluzione, un mix di ritorno alle origini e contaminazione con la contemporaneità  ...

Phill Reynolds – A Ride

“A Ride” è un racconto di viaggio e di fuga, di redenzione e di ricerca, di comprensione e di dannazione, nel quale una vicenda ...

Moderat – MORE D4TA

Tornando ad abbeverarsi alla fonte di una elettronica “totale” (dall’idm al trip-hop), il progetto Moderat (Sasha Ring aka Apparat e i ...