VIDEO: HOFAME
Non Chiedere Mai [ Esclusiva IfB ]

 
Tags: ,
1 Ottobre 2021
 

2021. Arriva a dicembre il quarto/nuovo disco di Hofame. Cambia la direzione intrapresa e cambiano le collaborazioni. Il disco, nove brani, scritto nel 2020 durante i mesi di chiusura forzata, è nato come valvola di sfogo alla vita reclusa: una risposta spontanea.

E’ con grande piacere che oggi, in esclusiva su IFB, andiamo a presentare il primo assaggio dal nuovo album, con il video di “Non chiedere Mai”.

Musicalmente il disco è stato prodotto ed arrangiato con l’amico musicista Marco Giacomini. L’idea di base è di rendere le canzoni libere, persino dall’autore. Scollegarle dalla struttra iniziale, rendendole “emancipate”.
Indie Pop-Rock, new wave, lo-fi, dream ambient sono gli ingredienti principali. I musicisti che hanno suonato nel disco sono: Cristiano Alberici (voce, chitarra acustica, chitarra elettrica, tastiere), Marco Giacomini (chitarra elettrica, basso, synth, voce), Camilla Chioda (voce), Giacomo Giunchedi (chitarra elettrica), Michele Napoli (batteria) e Michele Arancio (clarinetto).

Il disco è prodotto da Riff Records, Tafuzzy Records, La Barberia Records Distribuzione Goodfellas

Ecco la tracklist:
1 Non chiedere mai
2 Siamo figli liberi
3 I favoriti della luna
4 Perchè non stai con me
5 Raggio verde
6 Si è perso
7 Vita condivisa
8 Lolò
9 Abiti scomod

Regia di Filippo Grecchi
Attori: Manuel Bongiorni (Musicaperbambini) e Claudia Veronesi

Per non farci mancare nulla abbiamo anche scambiato due chiacchiere con i ragazzi…

Le note stampa parlano di un disco che è diventato valvola di sfogo al lockdown. Sarà un disco arrabbiato o più amareggiato?
Il disco è nato durante il primo lockdown. La musica è stata una valvola di sfogo. All’improvviso ci siamo trovati tutti con molto tempo a disposizione; di conseguenza ore dedicate alla lettura, alla musica, alla visione di vecchi e nuovi film. Le passioni ci hanno salvato. Il disco è un disco sereno. La vita cambia di continuo, ed in questi ultimi tempi abbiamo imparato ad apprezzare la sua lentezza.

Per chi già vi conosce con i dischi precedenti…c’è qualcosa che già era presente negli altri album che si ritroverà anche qui?
Tutto parte da Cristiano, voce e chitarra. I brani nascono così da sempre. Cambiano di continuo le collaborazioni ed i musicisti coinvolti. In questo disco: Camilla Chioda, Marco Giacomini, Giacomo Giunchedi, Michele Napoli, Michele Arancio. Il disco è stato arrangiato e prodotto da Cristiano Alberici e Marco Giacomini. I brani hanno preso una nuova direzione verso l’indie rock/pop , lo-fi. Per la prima volta abbiamo inserito e suonato la chitarra basso ( i 3 dischi precedenti sono stati registrati senza questo strumento ) . Di conseguenza i brani hanno acquisito maggior ritmo . Con l’ingresso nella band di Giacomo Giunchedi poi, i suoni si sono spostati verso un’estetica maggiormente dilatata. Camilla, seconda voce, in questo disco compare maggiormente.

Mi piace molto l’idea della “libertà” che viene accennata: grande varietà stilistica e come struttura dei brani. Mi chiedevo se ci fossero stati comunque dei modelli di riferimento nel sound o anche nell’approccio stesso al lavoro…
Per la prima volta, prima di andare in studio, abbiamo realizzato il disco a casa (Cristiano e Marco) nel nostro piccolo home studio. Una volta scritti i brani ci siamo concentrati sulle sfumature e sugli arrangiamenti . E’ stato un lavoro lungo e gratificante. Modelli musicali molti e svariati; ascoltiamo praticamente ogni genere musicale, non abbiamo barriere. Ci piace essere liberi di scegliere e di cambiare.

Cosa possiamo attenderci dagli Hofame in questi mesi?
Un altro singolo/video, e a dicembre l’uscita del nuovo disco. Nel 2022 faremo un tour in Italia e all’estero. Non vediamo l’ora !!!!

Listen & Follow
Hofame: Facebook

 

Johnny Marr stuzzica Morrissey: ...

Secondo Johnny Marr il migliore autori di testi al quale ha ‘prestato’ la sua chitarra non è Morrissey bensì Isaac Brock ...

PJ Harvey ha realizzato una nuova ...

PJ Harvey ha curato per Spotify una nuova playlista dal titolo “PJ Harvey Playlist 9: Death Singing”. L’artista inglese ...

Inizia tra pochi giorni il tour ...

Mentre la pandemia sembra dare finalmente un po’ di tregua al settore della musica live, Chris Brokaw arriva tra pochissimi giorni in ...

Sam Fender – Seventeen Going ...

Dopo i missili ipersonici dell’esordio, è tempo della seconda prova per Sam Fender, giovane inglese che in poco tempo ha attirato ...

MaMA Festival Live @ Montmartre ...

Pensavo di essere pronto e invece non lo ero. Come ben si sa, la situazione in Italia dei concerti è a dir poco ridicola. Fino ad una ...