VIDEO: STAIN
Erik Woodman [ Esclusiva IfB ]

 
Tags: ,
6 Ottobre 2021
 

La nostra anteprima di oggi è per un quartetto pugliese che merita decisamente attenzione: il nuovo EP degli Stain in uscita, autoprodotto, il 12 novembre 2021, con distribuzione affidata a The Orchard, viene anticipato dal brano “Erik Woodman” in una particolarissima versione live.

Musicalmente potremmo dire di trovarci in zona Muse di “Origin Of Symmetry” che flirtano con il math-rock, oppure l’impeto dei Fugazi filtrato dalle melodie dei Radiohead. Sicuramente agli Stain la personalità e la voglia di rischiare non manca.

Il brano è caratterizzato da un’atmosfera intima data dal tappeto costante del vibrafono su cui viaggia la voce, alla quale si alternano dei momenti tribali che rivelano una sensazione di libertà e irrequietezza. Sono proprio questi momenti contrastanti la chiave per descrivere il personaggio da cui la canzone ha preso ispirazione, ovvero Leigh Bowery: colui che aveva anticipato molti canoni di bellezza interiore ed esteriore, oggi visti con assoluta normalità, in un periodo che emarginava la sua figura ritenendola inadeguata e priva di ogni forma di eleganza e arte. La sua identità cangiante e poliedrica ricordano Erik woodman, nome di un pupazzo di legno che può assumere qualsiasi forma e posizione e che un po’ per caso ha affiancato gli Stain nel processo compositivo.

Il video della Live Performance di “Erik Woodman” è stato girato nel cortile dell’asilo in cui la band ha registrato l’EP intitolato per l’appunto “Kindergarten”. Non è un caso che i ragazzi abbiano scelto proprio quel luogo nel cuore del borgo antico di Bitonto, per una live session intima e a tratti claustrofobica. Nel cortile stesso dell’asilo è stata successivamente realizzata una struttura in cellophane, in cui all’interno si sviluppa tutta la performance: essa è una sorta di separazione con il mondo esterno, che per un bel po’ tempo è stato obsoleto per la band stessa e non solo.

Video Credits:
director: Pierpaolo Pepe | dop: Giovanni Cinquepalmi | focus puller: Francesco Loiudice | 2nd AC: Carlo Murè | scenography and costumes: Simona Palmieri, Francesca Ardito | color grading: Francesco Loiudice| production: Liminal Space | graphic design: Chiara Santandrea

Listen & Follow
Stain: Facebook

 

Efterklang – Live @ Operaen ...

Copenhagen è decisamente fredda questa sera: le temperature si sono abbassate ancora rispetto a ieri e si aggirano ora intorno allo zero, ...

Oggi “Non-Stop Erotic Cabaret” ...

Come affrontare la celebrazione di questo incredibile album di debutto dei Soft Cell? Mi verrebbe voglia di cogliere l’occasione di ...

Quarto LP per Federico Albanese a ...

Dopo “The Deap See” (2018) e la colonna sonora del documentario “Twelve” (2019), Federico Albanese è pronto per ...

Ascolta “You and Me”, ...

I The Boo Radleys continuano la loro marcia verso il nuovo album, con il singolo “You And Me”. Tratta dal loro atteso settimo ...

Il nuovo singolo di Frank Turner si ...

Frank Turner prosegue il suo cammino verso “FTHC”, il suo nono album, in uscita il prossimo 11 febbraio via Xtra Mile Recordings ...