ALBUM: BRUTALLIGATORS
This House Is Too Big, This House Is Too Small

 
3 Dicembre 2021
 

Segnaliamo molto volentieri l’uscita di “This House Is Too Big, This House Is Too Small”, album d’esordio dei Brutalligators. Il quartetto britannico, attivo ormai da cinque anni, arriva al fatidico appuntamento col primo full-length ufficiale proponendoci una formula indie rock di certo non rivoluzionaria, ma sicuramente vincente.

Le melodie del pop punk e l’energia ricca di pathos del miglior emo si incastrano a meraviglia in questi dieci brani nati in un periodo assai complicato nella vita del cantante Luke Murphy, reduce da un doloroso divorzio che lo ha lasciato con mille perplessi sulla sua identità e sui suoi obiettivi. Tutto questo in un periodo che, tra le altre cose, era già di per sé orrendo.

“This House Is Too Big, This House Is Too Small”, infatti, è stato scritto e registrato tra il 2020 e il 2021, ovvero nel pieno della pandemia ancora in corso. La paura, l’angoscia e le tensioni accumulate in questi mesi da dimenticare sembrano letteralmente esplodere nella musica dei Brutalligators, che reagiscono agli incubi e alle innumerevoli difficoltà di un’era a dir poco maledetta con un’irrefrenabile voglia di vivere.

Chitarre potenti, riff semplici ma d’impatto, ritornelli orecchiabili e cori da cantare a squarciagola: la band di Hitchin ci regala la carica giusta per chiudere in bellezza un anno che di bello, diciamocelo in tutta sincerità, ha avuto ben poco. “20/10/0”, “Your Side Of The Bed”, “This House” e la fulminante “Protect Yr Own” i brani da non perdere.

Listen & Follow
Brutalligators: Bandcamp| Facebook

 

Viagra Boys: ascolta 7 nuovi brani ...

Esce oggi la versione deluxe di “Welfare Jazz” (classificatosi alla 22^ posizione nella nostra top50 album del 2021) ultimo ...

“Volevo scrivere canzoni dal ...

La sera del 22 gennaio abbiamo avuto il piacere di fare una chiacchierata con Glenn Donaldson (da lui, a San Francisco, era ancora ...

VIDEO: Sally Shapiro – Down ...

I Sally Shapiro stanno per tornare con il loro quarto album, dopo un silenzio durato nove anni – il loro ultimo full-length, ...

ALBUM: Japanese Heart Software – ...

Dietro al nome Japanese Heart Software si nasconde l’australiana Nat Chippy, che finalmente arriva al disco dopo una gustosa serie di ...

Oggi “Perfect From Now ...

I Built to Spill, capitanati dal poliedrico Doug Martsch, sono uno dei gruppi più importanti degli anni ’90, ideale anello di ...