ROBIN GUTHRIE
Springtime EP

[ Soleil Après Minuit – 2022 ]
7.5
 
Genere: Post Rock, Shoegaze, Ambient
 
di
7 Gennaio 2022
 

Nemmeno il tempo di svegliarsi dal recente “Pearldiving” ed ecco che Robin Guthrie non solo rilancia, ma raddoppia.

Se infatti a fine anno il regalo al pubblico era stato l’EP “Riviera”, l’inizio dell’anno ci porta in dono le 4 tracce di “Springtime”: musica strumentale di gran gusto quella dell’ex Cocteau Twins che fluttua tra un educatissimo post-rock (“Kino’s Chance”) e l’ambient più etereo ed effettato (“The Faraway”, i delicati rintocchi che tracciano la strada di “Another Part of Nowhere”), il tutto a passo lento, elegante, vagamente ipnotico, sicuramente lenitivo, ma che non manca di portare con sé luce e bagliore (brilla in chiusura l’energia di “All for Nothing”).

La classe non conosce età né tempo, solo rappresentanti: Guthrie ne è uno di questi. Finché avrà voglia di creare, noi saremo qui in silenzio pronti ad ascoltare.

Tracklist
1. Kino's Chance
2. The Faraway
3. Another Part of Nowhere
4. All For Nothing
 
 

Tomberlin – I Don’t ...

Dopo quasi quattro anni dal suo ottimo debutto full-length “At Weddings”, Tomberlin ritorna con un nuovo lavoro, pubblicato ancora una ...

Blossoms – Ribbon Around the ...

Quando in redazione mi è stato chiesto di recensire l’ultimo album dei Blossoms, dopo che sempre il povero artigiano dello scrivente ...

Rough Enough – Che La Testa ...

Chi ha paura dei Rough Enough? Ormai giunti alla terza fatica dopo “Get Old and Die” e “Molto Poco Zen” i siciliani Fabiano Gulisano ...

Alessandro Fiori – Mi sono ...

Sei anni dopo “Plancton” torna Alessandro Fiori, e lo fa con un lavoro che si presenta come una serie di brani che sembrano quasi essere ...

The Asteroid No.4 – Tones Of ...

Undicesimo album per la band che formatasi a Philadelphia nei primi anni novanta, trovò nella calda California un ottimo luogo dove ...