LA SAGA DI MATRIX: PIETRA MILIARE TRA FILOSOFIA E MORALE…

 
Tags:
8 Gennaio 2022
 

Onestamente non avrei mai immaginato che le sorelle Wachowski (meglio, la sola Lana Wachowski ormai) potessero farne un altro; eppure c’è, eccolo. Cosa dovrei scrivere? Una recensione al quarto capitolo? Un omaggio? Niente di tutto ciò visto che la recensione “ufficiale” arriverà a breve, piuttosto voglio mettermi alla prova, tentare in poche righe di capire quanto “Matrix” sia così miliare, abbia così segnato il cinema e il genere sci-fi da restare per sempre nella storia, quarto capitolo o meno.

Eppure, la trilogia delle Wachowski non fa altro che riprendere temi già sfiorati, toccati, affrontati dalla fantascienza scritta e su celluloide negli ultimi cinquant’anni. Il metafisico come realtà altra, forse vera, forse pura, magari assoluta rispetto al reale percepibile invece con i nostri sensi, e poi il rapporto con la tecnologia e con il web che tanto condiziona la nostra coscienza, il mondo digitale che ci porta a creare un “altro” da noi. Neo siamo noi, siamo quello che Thomas prova e sente. Il dubbio iperbolico cartesiano si insinua in noi, ci seduce e ci spaventa. E se nulla esistesse? Cartesio lo poneva come sostrato per comprendere che esiste una autocoscienza, Pris in “Blade Runner” usa il dubbio come massima espressione di vita dei replicanti, ma Neo/Thomas se ne serve per “essere” in questo e nel mondo “altro”.

“Matrix” fonde filosofia (Platone, Cartesio) e morale attraverso mille altri ingredienti (si, anche le droghe come veicolo) per farci capire che esiste, come sosteneva Schopenauer il velo di Maya che oblia la vera realtà, il velo che ci impedisce di vedere. Neo ci accompagna tra conoscenza, sapienza, visioni apocalittiche (prese in presitito da Dick, Orwell e Gibson) e fascino sinistro dell’ignoto e della tecnologia, una tecnologia figlia dell’uomo ma sua distorta padrona.

 

Any Given Friday – Ogni ...

È di nuovo venerdì e seguendo la traiettoria del volo di un moscone – dal ronzio più emozionante di tante cose sentite ultimamente ...

The Weekender: ascolta gli album di ...

Da qualche anno ormai il venerdì è il giorno della settimana consacrato alle uscite discografica. Quale migliore modo allora per ...

Contest: 2 biglietti omaggio per la ...

E’ davvero con grande piacere che annunciamo il contest per vincere 2 biglietti (uno per persona) per l’unica data italiana di ...

Oggi “Spirale” dei Soon ...

Come spesso accade la memoria storica musicale fa difetto. La data esatta di uscita di “Spirale” dei Soon non è chiara, ma, ...

Any Given Friday – Ogni ...

È di nuovo venerdì e seguendo la traiettoria del volo di un moscone – dal ronzio più emozionante di tante cose sentite ultimamente ...