DALLE NEBBIE DEGLI ANNI ’90 RIEMERGONO I DROP NINETEENS: NUOVO ALBUM IN PREPARAZIONE

 
19 Gennaio 2022
 

Chi ama lo shoegaze, beh, ama i Drop Nineteens e ovviamente adora il loro esordio “Delaware” che compie 30 anni quest’anno. Sembrava ormai un capitolo finito la loro avventura (oltre a quel disco dobbiamo ricordare e citare anche “National Coma” del 1993) e invece ecco la sorpresa, i DN sono tornati insieme e stanno facendo un nuovo album, il loro primo lavoro in quasi tre decenni.

La notizia arriva dal chitarrista, compositore e cantante dei Drop Nineteens Greg Ackel sul profilo Twitter della band: “Craig Rich in qualche modo mi trova al telefono nel tardo 2021 per parlarmi/convincermi, che è qualcosa in cui sono semplicemente pessimo (lo sanno tutti quelli che hanno il mio numero). Ma lui è molto, molto bravo. Io ascolto. E inizio a pensare. Mando un messaggio a Steve Zimmerman, solo per riflettere, per chiedergli come pensa che potrebbe suonare un singolo moderno dei Drop Nineteens. Ne discutiamo. Ma sono abbastanza contento di non avere più chitarre. Difficile da credere, ma vero, ma Steve vanifica questa speranza spedendo per espresso una jazzmaster al mio appartamento a Brooklyn“.

Greg continua: “Arriva la mattina in cui la mia ragazza prende un volo per Miami per Art Basel (la mia foto è di quella mattina). Quando torna, domenica, ho già scritto la maggior parte di quello che sarà il prossimo album dei Drop Nineteens, interamente in drop C sharp. Pure Steve, a quanto pare, aveva suo materiale in abbondanza e pronto da qualche tempo“.

Così posso dirvi che insieme a Pete Koeplin e Motohiro Yasue, passeremo questo nuovo anno a registrare un nuovo album dei Drop Nineteens. Posso anche dirvi che si chiamerà Hard Light“.

Greg, Steve Zimmerman e Motohiro Yasue hanno tutti suonato su “Delaware” e Pete Koplin si è unito dopo che il batterista originale Chris Roof ha lasciato la band. Non si sa se la vocalist/chitarrista Paula Kelly, che ha lasciato anche lei dopo “Delaware”, potrebbe essere coinvolta, ma Greg dice di tenere gli occhi aperti per altre notizie sulla band, incluse “informazioni sulla formazione e altre attività, dato che stiamo per rimasterizzare alcuni primi demo e forse portare alla luce Dio solo sa cos’altro dai primi giorni“.

E come si fa a non andare in estasi di fronte a simili notizie?

 

The Weekender: ascolta gli album di ...

Da qualche anno ormai il venerdì è il giorno della settimana consacrato alle uscite discografica. Quale migliore modo allora per ...

Any Given Friday – Ogni ...

È di nuovo venerdì e seguendo la traiettoria del volo di un moscone – dal ronzio più emozionante di tante cose sentite ultimamente ...

Guarda i Pavement suonare ...

Lunedì sera i Pavement sono ritornati a suonare dal vivo dopo quasi dodici anni. La storica band californiana, che vedremo tra pochissimi ...

Guarda il video di “La ...

Dopo oltre cinque anni dall’uscita del loro decimo album, “Lunga Attesa”, tornano a farsi sentire i Marlene Kuntz. La band ...

Say Sue Me – The Last Thing ...

Dopo aver ottenuto importanti riscontri con il loro secondo LP, “Where We Were Together”, uscito a marzo 2018, ed essere stati in tour ...