FAUSTO ROSSI A RUOTA LIBERA: “DE ANDRE’ FASCISTA E BATTIATO UN FALSO”. E CE N’è PURE PER AFTERHOURS E LITFIBA.

 
di
16 Marzo 2022
 

Fausto Rossi, artista noto in passato con lo pseudonimo di Faust’O, si è recentemente raccontato in una lunga intervista al Rolling Stone.

Tra passaggi inerenti alla sua vita e alle influenze che lo hanno spinto a diventare un musicista tra gli anni 60 e 70 (Beatles e Hendrix e zero musica italiana) catturano l’attenzione dichiarazioni e giudizi rivolti a molti illustri colleghi.

A parte Enrico Ruggeri, che ha musiche un pò retrò ma è uno valido, Flavio Giurato e Alberto Radius l’artista ha parole tutt’altro che al miele per due mostri sacri del calibro di Fabrizio De Andrè e Franco Battiato.

Su Faber dichiara:
…un altro che arriva dalla scuola di Georges Brassens. De André era uno di famiglia ricca che si spacciava per anarchico. Ridicolo! Non sapeva scrivere canzoni e musicalmente non valeva nulla. Neanche Brassens musicalmente era granché, solo che lui scriveva cose esagerate, perché era un poeta vero. Se De André è un poeta, allora Ungaretti è un deficiente? Ci hanno provato anche con me a definirmi poeta, ma li ho mandati a cagare.

mentre su Battiato:
Purtroppo l’ho conosciuto… L’ho sempre trovato molto finto, falso e anche decisamente rompicoglioni.

Altri artisti che finiscono nel mirino di Rossi sono poi Francesco Guccini ( …non lo apprezzo! Questi che sono sempre attaccati alla sinistra, come Bertoli. Non mi è mai piaciuto schierarmi, non lo farò mai. Destra, sinistra, perché farsi prendere per il culo così? ), Maneskin (Li ho ascoltati, non sanno scrivere testi e non sanno suonare), Manuel Agnelli (Mi è bastato ascoltare la versione di “Hey Bulldog” dei Beatles eseguita dagli Afterhours per capire tutto. Una vera merda. Lui che canta in un inglese che non esiste, i musicisti che non sanno suonare.) e Litfiba (un gruppo fintissimo! Soprattutto Piero Pelù.).

Credit Foto: Alessandro Farese, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

 

Death Valley Girls – Live @ ...

Le Death Valley Girls sono tornate in Italia dopo quasi tre anni di assenza a causa della pandemia: questa sera ci troviamo ...

ALBUM: COLLAPSE – Black Sheep ...

Arrivano al debutto anche i giapponesi COLLAPSE, che finalmente racchiudono su un album alcune perle di questi anni passati, insieme a ...

ALBUM: Resplandor – Tristeza

Ritroviamo davvero con piacere i Resplandor, creatura musicale che vede al timone la mano sapiente di Antonio Zelada. La band peruviana (ma ...

Quattro concerti per Itasca in ...

Torna in Italia Itasca per presentare il suo secondo LP, “Spring“, uscito a novembre 2019 via Paradise Of Bachelors. Saranno ben ...

God Is An Astronaut in Italia tra ...

I God Is An Astronaut stanno per ritornare in Italia per presentare il loro nono album, “Ghost Tapes #10“, uscito a febbraio ...