DAY WAVE
Pastlife

[ PIAS - 2022 ]
7.5
 
Genere: indie-pop,dream-pop
Tags: ,
 
1 Luglio 2022
 

Day Wave ritorna con questo suo secondo album dopo cinque anni dal suo esordio, “The Days We Had” (in mezzo è uscito anche l’EP “Crush” del 2020).

Il progetto di Jackson Phillips è iniziato nel 2014 dalla sua cameretta a Oakland quando aveva solo venticinque anni: “Credo di non essermi reso conto di quante cose sarebbero cambiate in questo periodo”, ha detto il californiano riguardo alla sua carriera musicale.

Le dieci canzoni che compono “Pastlife” trattano di argomenti l’amore, la perdita e il gestire la vita a 30 anni e sono state composte tra la fine del 2020 e la prima metà del 2021 (alcune di esse sono state create durante delle dirette in streaming su Twitch).

Come dice il titolo stesso, il californiano va a studiare alcuni periodi del suo passato e, come conseguenza, il disco è ricco di una comunque piacevole nostalgia.

Già dall’iniziale “See You When The End’s Near”, che ospita i vocals di KennyHoopla, tsi possono provare queste sensazioni, totalmente immerse nelle sue deliziose melodie (“I will see you when I’ll see you again”, canta il musicista di Cleveland durante la sua breve apparizione come vocalist).

Subito dopo, pur con una certa malinconia, la title-track “Pastlife”, risulta molto piacevole con quel suo ritornello irresistibilmente pop e quel suo ritmo supportato da incalzanti percussioni.

Disegnate con synth e chitarra, le sensazioni melodiche di “Blue” sono così rilassate che sembrano perfette per questa estate appena iniziata, mentre “Great Expectations”, con quella sua chitarra acustica, è un altro soddisfacente brano bedroom-pop.

“Heart To Rest”, invece, è pieno di energia: il suo ritmo è decisamente più rapido rispetto alle altre nove tracce presenti sul disco e ci ricorda da vicino le prime ottime cose dei Beach Fossils.

Un disco che forse non brillerà per innovazione, ma che ci fa passare una gradita mezz’ora nel mondo sognante e poppy di Jackson Phillips: nostalgico e intrigante, questo sophomore dello statunitense è un altro gioiellino indie-pop da ascoltare in totale relax.

Photo Credit: Nikoli Partiyeli

Tracklist
1. See You When The End’s Near
2. Pastlife
3. Where Do You Go
4. Blue
5. Loner
6. Before We Knew
7. Great Expectations
8. We Used To Be Young
9. Heart To Rest
10. Apartment Complex
 

Got Something To Say:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

 

Danger Mouse & Black Thought ...

Sodalizio di lunga data quello tra Tariq Trotter / Black Thought e Brian Burton / Danger Mouse visto che risale al lontano 2005 / 2006 ma il ...

Sylvan Esso – No Rules Sandy

Dieci anni di carriera, anniversario importante per i Sylvan Esso che celebrano l’arrivo in doppia cifra con un nuovo album, “No Rules ...

Jamie T – The Theory Of ...

Il suo quarto album, “Trick”, era uscito a settembre 2016: da allora Jamie T aveva preparato ben 180 canzoni, scrivendole e ...

Hater – Sincere

Dopo quasi quattro anni dall’uscita di “Siesta”, a maggio gli Hater sono tornati con questa loro opera terza, pubblicata ancora ...

Dune Rats – Real Rare Whale

Tornano a farsi sentire i Dune Rats con questo loro quarto album, che arriva a due anni e mezzo di distanza dal precedente, “Hurry Up And ...

Recent Comments