THE WEEKENDER: ASCOLTA GLI ALBUM DI MOOR MOTHER, PAOLO NUTINI, GUIDED BY VOICES (E MOLTI ALTRI…) USCITI OGGI

 
di
1 Luglio 2022
 

Da qualche anno ormai il venerdì è il giorno della settimana consacrato alle uscite discografica. Quale migliore modo allora per prepararsi mentalmente all’imminente sospirato weekend se non quello di passare in rassegna le migliori album usciti proprio nelle ultime ore ?
I dischi attesi per mesi sono finalmente tra noi… buon ascolto

MOOR MOTHER – “Jazz Codes”
[Anti-]

È la poesia che guida questo album. Le storie di questi artisti e di innumerevoli altri non nominati ma sentiti, sono la motivazione principale. Volevo onorare e fare offerte, tenerle nel mio corpo, sognare con loro, inviare dolcezza.
A pochi mesi di distanza dall’ottimo “Black Encyclopedia of the Air” nuovo album per Camae Ayewa aka Moor Mother.
Ricca questa volta la lista delle collaborazioni: Mary Lattimore, Akai Solo, Fatboi Sharif, Irreversible Entanglements, Yungmorpheus e molti altri.

PAOLO NUTINI – “Last Night In The Bittersweet”
[Atlantic]

Quarto album in studio dell’artista scozzese a ben 8 anni distanza dall’ultimo “Caustic Love”.
Scritto da Nutini stesso, e prodotto dall’artista insieme a Dani Castelar e Gavin Fitzjohn, “Last Night In The Bittersweet” farà il suo debutto live nel nostro paese dopo l’estate (30 settembre al Fabrique di Milano).

GUIDED BY VOICES – “Tremblers And Goggles By Rank”
[Guided By Voices INC]

E’ inutile fare il conto… Robert Pollard e soci sfornano dischi come se vivessero 24 ore al giorno in uno studio discografico. “Tremblers And Goggles By Rank” è il secondo disco a nome Guided By Voices di questo 2022… e siamo solo a luglio.

NAIMA BOCK – “Giant Palm”
[Sub Pop]

Debut album solista per la bassista delle Goat Girl. “Gian Palm” è delizioso folk-pop arricchito di arrangiamenti per nulla scontati (elettronica, archi, virate carioca).

MOMMA – “Household Name”
[Polyvinyl]

Etta Friedman e Allegra Weingarten approdano su Polyvinyl per un disco che sprizza alternative rock di matrice ninenties da tutti i pori.

GHOST WOMAN – “Ghost Woman”
[Full Time Hobby]

Nuovo viaggio esplorativo nel mondo casalingo ed ipnotico del poli-strumentista canadese Evan John Uschenko. Questo nuovo lavoro self-titled nasce tra ‘viaggi extra-sensoriali’ (ero probabilmente sotto effetto di funghetti quando ho scritto la canzone “Behind Your Eyes”) e sperimentazioni in perfetto stile DYI (…ho registrato la batteria con 1 solo microfono e poi l’ho registrata al computer).

MAT BALL – “Amplified Guitar”
[Field Paint Music]

Il chitarrista dei Big Brave si costruisce la sua personalissima chitarra e incide un disco interamente strumentale con la supervisione in studio, gli Hotel2Tango di Montreal, di Efrim Manuel Menuck dei Godspeed You! Black Emperor.

GWENNO – “Tresor”
[Heavenly]

Terzo disco in studio per la cantautrice e produttrice gallese Gwenno Saunders: “Tresor” è un viaggio attraverso diversi approcci stilistici, passa per influenze folk e raggiunge brillanti toni pop.

Got Something To Say:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

 

Oggi “Maladjusted” di ...

“Maladjusted” è un album che divide i fan di Morrissey, alcuni lo adorano e lo considerano uno dei suoi migliori, altri, e io ...

“It Sounds Like…” ...

Di plagi, più o meno evidenti, che sono più o meno andati davanti ad una corte o comunque oggetto di dispute legali, il mondo della musica ...

Oggi “Evil Heat” dei ...

Le temperature tropicali di questo agosto riportano alla memoria l’estate di venti anni fa, più clemente dal punto di vista meteorologico ...

Oggi “The Piper At The Gates ...

Un album pervaso da una luminosa purezza, ma anche da una profonda malinconia, le quali, intrecciandosi tra loro, danno vita a collage ...

Oggi “Hysteria” dei Def Leppard ...

Fine luglio. Una tarda serata come tante nella torrida provincia romana. Sono a casa mia, davanti al computer, a controllare delle cosette ...

Recent Comments