SOTTO IL SOLE DI AMALFI

Regia di Martina Pastori, 2022
 
Genere: commedia
Tags: ,
 
di
20 Luglio 2022
 

Guardate bene la foto promozionale di questo film, potrebbe tranquillamente bastare. Perché, insieme ad altri scorci da paura della costiera amalfitana, che chiaramente potete trovare su google o sul sito di qualche ente per la promozione turistica campano, è la cosa migliore del film.

Se il primo film di questa saga, che si spera verrà troncata prima di un’inevitabile episodio ligure, ancora aveva qualche motivo di interesse, qui proprio nulla. Ad esempio “Sotto il sole di Riccione” aveva dalla sua le correlazioni con i bei vecchi “Sapore di mare”, che però già si riducevano a legami di parentela tra i personaggi, perché Netflix non potrebbe mai produrre una goliardata a-là Vanzina dei tempi andati. Qui invece abbiamo solo la dotazione di ordinanza: l’amore di mezza età è possibile, accetta il tuo corpo e chi più ne ha più ne metta.

La storia non ha un momento che sia uno che sia capace di tenerti incollato allo schermo, che anzi ridimensionerai molto spesso per vedere quanto manca e quante gite in barca e tavolate in terrazza dovrai sorbirti ancora.

Lingua originale: italiano
Paese di produzione: Italia
Durata: 90 min
Sceneggiatura: Caterina Salvadori, Enrico Vanzina, Ciro Zecca
Produttore: Andrea Occhipinti
Casa di produzione: Lucky Red
Distribuzione in italiano: 01 Distribution
Fotografia: Edoardo Carlo Bolli
Montaggio: Gianluca Scarpa
Musiche: Matteo Curallo

Interpreti e personaggi

Lorenzo Zurzolo: Vincenzo
Ludovica Martino: Camilla
Isabella Ferrari: Irene
Luca Ward: Lucio
Davide Calgaro: Furio
Kyshan Wilson: Nathalie

Got Something To Say:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

 

Ozark (Stagione 4)

Ho recuperato con un bel po’ di ritardo la stagione conclusiva di “Ozark”, lo show di Netflix che è stato salutato da ...

Zio Tibia – Il Documentario

Articolo a cura (e presente sul sito) di Horroritaly.com “Un viaggio vero e proprio nel mondo dell’unico, inimitabile, malefico, e ...

Kleo

Sterminatamente tarantiniana, dalle dinamiche del plot fino alle millemila citazioni, inclusa quella forse un po’ troppo scontata ...

Pistol

“What a fucking rotter”, all’ora del tè, sulla ingessata, ordinaria, tradizionale e bigotta TV inglese degli anni ...

Stranger Things (Stagione 4)

Arrivo un po’ in ritardo per un motivo molto semplice. Quando appena uscita guardai la prima stagione di “Stranger ...

Recent Comments