MEN

Regia di Alex Garland, 2022
 
Genere: drammatico, fantascienza, orrore
Tags: ,
 
di
3 Agosto 2022
 

Il talentuoso, ma sempre un po’ incompiuto e compiaciutamente concettuale, Alex Garland con “Men” si è dato all’horror, un po’ body e un po’ thriller psicologico, per la ormai prestigiosa A24.
I succitati difetti del regista londinese emergono in questa pellicola ancor più che altrove, con il simbolismo e l’allegoria a fagocitare tutto il resto.

Però, anche soltanto per il tramortente impatto visivo, il film va visto e goduto: sempre se si è, ovviamente, del partito che è bene ammirare un crescendo raccapricciante e inquietante di eventi, che culminano in venti minuti finali di deformi e sanguinosi parti a catena.

L’elaborazione del lutto e dei sensi di colpa della protagonista trovano efficace rappresentazione nel volto, anzi nei volti, di uno straordinario Rory Kinnear.

Ottima, al pari di fotografia e sceneggiatura, la colonna sonora straniante di Ben Salisbury e del Portishead Geoff Barrow.

Paese di produzione: Regno Unito
Anno: 2022
Durata: 100 min
Sceneggiatura: Alex Garland
Produttore: Alex Garland, Eli Bush, Andrew Macdonald, Allon Reich
Casa di produzione: A24, DNA Films
Distribuzione in italiano: Vértice 360
Fotografia: Rob Hardy
Montaggio: Jake Roberts
Effetti speciali: David Simpson
Musiche: Ben Salisbury, Geoff Barrow

Interpreti e personaggi

Jessie Buckley: Harper Marlowe
Rory Kinnear: Geoffrey
Paapa Essiedu: James Marlowe
Gayle Rankin: Riley

Got Something To Say:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

 

Zio Tibia – Il Documentario

Articolo a cura (e presente sul sito) di Horroritaly.com “Un viaggio vero e proprio nel mondo dell’unico, inimitabile, malefico, e ...

Kleo

Sterminatamente tarantiniana, dalle dinamiche del plot fino alle millemila citazioni, inclusa quella forse un po’ troppo scontata ...

Pistol

“What a fucking rotter”, all’ora del tè, sulla ingessata, ordinaria, tradizionale e bigotta TV inglese degli anni ...

Stranger Things (Stagione 4)

Arrivo un po’ in ritardo per un motivo molto semplice. Quando appena uscita guardai la prima stagione di “Stranger ...

Better Call Saul (Stagione 6)

Minor (davvero minor) Spoiler Alert Ultimamente lo si sente dire sempre più spesso: “Better Call Saul” è meglio di “Breaking Bad”. ...

Recent Comments