GREET DEATH
New Low EP

[ Deathwish Inc. - 2022 ]
7.5
 
Genere: Shoegaze, alt-rock, indie-rock
Tags:
 
28 Settembre 2022
 

La band di Flint, nel Michigan, dei Greet Death, reduce dall’incredibile sophomore “New Hell”, pubblicato alla fine del 2019, lo scorso 26 agosto ha svelato questo nuovo mini album di cinque tracce di circa 21 minuti che prosegue con le direttive tracciate dal precedente lavoro, aggiungendo questa volta la fisiologica e naturale maturità della band, dovuta anche all’impegnativo tour in Nord America con gli Infant Island di Daniel Kost.

Il nuovo EP “New Low”, pubblicato sempre via Deathwish Inc., non è che una sorta di raccolta di singoli lanciati nel corso degli ultimi due anni ad eccezione della deliziosa title track, ultima nata, che dispensa shoegaze come se piovesse (che ricorda sonorità alla “Pisces Iscariot” degli Smashing Pumpkins) e, sull’onda in stile Slowdive, continua con la successiva “Panic Song”, una meraviglia.

Registrato e mixato da Jackie Kalmink al The Stooge in Zelanda (Michigan), questo EP si lascia ascoltare che è un piacere con il suo mood per nulla stereotipato o scontato. Al giro di boa probabilmente il brano più originale, “Punishment Existence”, dove una sorta di cadente doomgaze avvolge l’oscurità del pezzo mentre note malinconiche nel mezzo aprono la strada alla successiva “Your Love Is Alcohol”, un brano delicato e toccante cadenzato dalle pelli di Jim Versluis.

Anche per questo EP le voci di Logan Gaval e Sam Boyhtari si sono fuse occasionalmente in perfetta interrelazione almeno fino alla traccia conclusiva, “I Hate Everything”, una cantilena elettroacustica con la voce incantatrice di Boyhtari che chiude, purtroppo, troppo presto questo lavoro.

Tracklist
1. New Low
2. Panic Song
3. Punishment Existence
4. Your Love Is Alcohol
5. I Hate Everything
 

Got Something To Say:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

 

Eugenia Post Meridiem – like ...

È una tensione positiva quella che anima il nuovo disco degli Eugenia Post Meridiem. Eugenia Fera, il bassista Matteo Traverso, il ...

Weezer – SZNZ: Autumn

Con l’enorme saggezza che ci contraddistingue abbiamo deciso di aspettare che calassero le temperature e arrivasse davvero ...

Holy Coves – Druids And Bards

Terzo album per i gallesi Holy Coves, un trio capeggiato dal cantante/songwriter Scott Marsden che ha tutte le carte in regola per fare ...

Dead Cross – II

Primo disco dei Dead Cross con Mike Patton ben inserito in formazione. La musica dell’esordio datato 2017, infatti, era già stata ...

Goat – Oh Death

Probabilmente hanno veramente visto la morte in faccia, la fine di un elisir col brivido del successo, la morte per consumo o stanchezza del ...

Recent Comments