ASCOLTA “RANGEROVER” NUOVO BRANO DEI PORCHES

 
Tags:
di
17 Ottobre 2019
 

Porches a.k.a. Aaron Maine, è tornato con un nuovo singolo intitolato “rangerover” – il primo assaggio di musica dal suo ultimo album “The House” del 2018.

Ascolta il brano:

Maine afferma:
Faccio musica sotto il moniker di Porches dal 2009. Porches può essere una canzone country, una canzone punk, una canzone pop o tutto ciò che sta nel mezzo. È una ricerca nei suoni e nelle idee che trovo interessanti in quel preciso istante, l’idea è quella che tutte queste idee all’apparenza isolate, si uniscano nel contesto della musica di Porches. Porches è la mia relazione sentimentale con la musica.

A volte metti assieme parole che dal punto di vista letterale non hanno senso, ma catturano i sentimenti così perfettamente che non importa. Sai quando suona bene e quando suona male. Provo a tenere ciò che faccio vicino a me. A volte è fantasia, altre è autobiografico, altre ancora non è nessuna delle due, ma è sempre un modo per interpretare le mie esperienze in modo intimo.

Come un qualsiasi altro tipo di diario, quando ne apri uno vecchio, riesci a sentire un sacco di cose: orgoglio, vergogna, entusiasmo, mortificazione, modestia, pazzia, intelligenza, stupidità. Sento tutte queste cose quando penso a Porches.

Per quante svolte la musica abbia fatto, ho deciso di restare fedele al moniker Porches, per scendere a patti e confrontare la mia evoluzione in quanto artista e in quanto persona. Per quanto possa sembrare maldestro, deriva tutto dal voler accettare ed esplorare chi sono, ciò che sento e come lo comunico. Voglio nuotare nelle profondità di me stesso per trovare le cose più strane, pure e speciali che posso offrire.

Recentemente mi sono esibito come solista, e mentre questa non sarà l’unica modalità con cui mi esibirò in futuro, c’è qualcosa di diretto e aperto nell’andare sul palco da soli con un computer o una tastiera, piuttosto che presentarsi con una band di cinque elementi. Mi sento nervoso e sulle spine, non mi sentivo così da molto tempo, e quando quell’energia nervosa funziona, può davvero trasformare la performance in qualcosa di sorprendente. Sei solo tu e il pubblico, in un rapporto molto intimo, viscerale e rivelatore. Sono interessato a connettermi con le persone, esplorando i diversi modi in cui è possibile farlo.

La musica mi tiene vivo, e spero che continuando a farla e a pubblicarla, faccia ridere, piangere, innamorare, impazzire e sorridere le persone, ma soprattutto che le aiuti a sentirsi vive per un breve istante.

Credit Foto: Luke Abby

Got Something To Say:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

 

Ascolta “Nose”, il ...

Gli Sløtface tornano a farsi sentire dopo tre anni dall’uscita del loro sophomore, “Sorry For The Late Reply“. La band di ...

Si chiama “Screaming ...

I Metallica hanno presentato una nuova canzone “Screaming Suicide”, il secondo singolo tratto dal prossimo album della ...

Gli Algiers condividono il nuovo ...

Manca poco più di un mese all’uscita del quarto LP degli Algiers, “Shook”, che vedrà la luce il prossimo 24 febbraio via ...

Guarda il video di “At Least ...

Ron Gallo pubblicherà il suo quarto LP, “Foreground Music”, il prossimo 3 marzo via Kill Rock Stars. Con questo nuovo disco ...

Ascolta “Everything ...

A febbraio dello scorso anno i Superchunk avevano pubblicato, via Merge Records, il loro dodicesimo LP, “Wild Loneliness“. Ora ...

Recent Comments