TORO Y MOI
Mahal

[Dead Oceans -2022]
8
 
Genere: Psych pop
 
20 Maggio 2022
 

E’ una vera forza della natura Chaz Bear / Toro y Moi e in “Mahal”, nuovo disco pubblicato su Dead Oceans dopo anni passati ad alimentare le vendite dell’industriosa etichetta Carpark, ritroviamo un artista avventuroso e nostalgico, che non ha nessuna voglia di seguire le mode passate e presenti ma cerca di dettarne di nuove. Riporta in auge la psichedelia più vivace e positiva, carica di good vibes californiane arruolando Ruban Nielson degli Unknown Mortal Orchestra, Salami Rose e Joe Louis, Sofie Royer e The Mattson 2 in un caleidoscopio musicale pieno d’energia.

L’album si apre con il suono del motore di un’auto che parte con qualche difficoltà, un modo divertente per lasciarsi alle spalle il periodo d’incertezza personale e mondiale appena trascorso e tuffarsi tra onde psych mai così liquide che flirtano col jazz di “Goes By So Fast” e “Last Year”, giocano col minimalismo in “The Loop”. Un buon numero di brani ricorda da vicino il Beck di “Odelay” (“Magazine”, “Postman” e “Dejà Vu”) ma non in modo spiacevole, suonano come un sentito omaggio al precursore per eccellenza.

La personalità di Toro y Moi non è mai in discussione, la sua capacità di ammaliare neppure ed è ben in evidenza nella bucolica “Clarity”, nelle chitarre e nel ritmo di “Foreplay”, in un certo modo che Bear ha di trovare melodie riuscendo sempre in una difficilissima quadratura del cerchio, vedi “Millennium” che sembra uscita dalla penna del miglior Pharrell Williams. La chiusura con “Days In Love”, il falsetto e l’ululato, fa decisamente sorridere ed è l’atmosfera giusta, da party. “Mahal” è il disco della ripartenza, su questo non c’è dubbio.

Credit Foto: Chris Maggio + styled by LAUR

Tracklist
1. The Medium
2. Goes By So Fast
3. Magazine (ft. Salami Rose Joe Louis)
4. Postman
5. The Loop
6. Last Year
7. Mississippi
8. Clarity (ft. Sofie)
9. Foreplay
10. Déjà Vu
11. Way Too Hot
12. Millenium (ft. The Mattson 2)
13. Days in Love
 

Got Something To Say:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

 

First Aid Kit – Palomino

È passato davvero tantissimo tempo – quasi cinque anni – da quando le First Aid Kit hanno pubblicato il loro quarto LP, ...

Carla dal Forno – Come Around

Carla dal Forno continua a interrogarsi sul senso misterioso della realtà circostante, imprimendo un consolidamento  del suo approccio ...

Nuju – Clessidra

Il primo assaggio di “Clessidra” nuovo album dei Nuju, calabresi che da tempo hanno trovato casa a Bologna, è arrivato circa due anni ...

Ásgeir – Time On My Hands

Dopo il breve antipasto dell’anno scorso, con l’Ep “The Sky Is Painted Gray Today” a mitigare una discreta attesa, torna con un ...

The Wombats – Is This What It ...

Mai titolo fu più lungo ed esasperante dal punto di vista concettuale come questo. Il che è un ossimoro: perché se il titolo del nuovo ...

Recent Comments