“THE CROWDED CELL” è IL NUOVO BRANO DI PJ HARVEY PER LA SERIE DI SHANE MEADOWS

 
Tags:
16 Maggio 2019
 

PJ Harvey è stata piuttosto impegnata ultimamente: ha scritto la colonna sonora per l’adattamento teatrale di “All About Eve”, e ha anche fornito gran parte della colonna sonora al regista Shane Meadows (quello di “This is England”, per capirsi) per il suo nuovo progetto “The Virtues”. “The Crowded Cell”, una canzone che PJ ha scritto per la serie, chiude ogni episodio, e, ora che la prima parte è andata in onda su Channel 4 nel Regno Unito, si può liberamente ascoltare.

Sono così felice di aver fornito la musica originale per questo straordinario e potente nuovo dramma di un regista che ho ammirato e seguito per tutta la mia vita“, scrive PJ. “Shane ha un’unicità e una sensibilità uniche nel suo lavoro, cosa da cui sono attratta e che aspiro ad avere nel mio lavoro, quindi la nostra collaborazione è stata aperta e fiduciosa. Ho mandato idee a Shane come demo, da provare,  e gli ho lasciato scegliere cosa usare e dove ottenere il massimo effetto. Alla fine entrambi abbiamo amato il modo in cui i demo hanno funzionato, così li abbiamo lasciati come erano.

Photo: deepskyobject from Saint Petersburg, Russia / CC BY-SA

 

Si chiama “No Flag” il ...

Nuovo brano per Elvis Costello, che ha reso noto il singolo “No Flag”. La canzone, registrata nelle vicinanze di Helsinki a ...

Cover degli Exploited per i Mr. ...

Prima uscita nuova, dopo molto tempo, a nome Mr. Bungle, che rendono nota la loro cover degli Exploited di “USA”. I ricavati del ...

Ascolta “Strawberry Moon” un ...

Thurston Moore ha condiviso sul suo sito bandcamp un nuovo brano dal titolo “Strawberry Moon”. La suite strumentale di 9 minuti ...

The Streets condivide il nuovo ...

The Streets si unisce a Donae’o e Greentea Peng per il nuovo singolo “I Wish You Loved You As Much As You Love Him”. La ...

Hatchie e i Pains Of Being Pure At ...

Nel 1994, i Jesus And Mary Chain si unirono alla cantante Hope Sandoval dei Mazzy Star per pubblicare il duetto “Sometime ...