OGGI “VECKATIMEST” DEI GRIZZLY BEAR COMPIE 10 ANNI

 
26 Maggio 2019
 

Dieci anni fa un’isoletta del Massachusetts chiamata Veckatimest è diventata improvvisamente famosa grazie al terzo disco dei Grizzly Bear, registrato nel buen retiro delle Catskill Mountains (New York). Ed Droste, Daniel Rossen, Christopher Taylor e Christopher Bear avevano appena completato un tour come opening band dei Radiohead, suscitando l’entusiasmo di Jonny Greenwood e la curiosità di un pubblico molto più numeroso di quello che aveva apprezzato l’esordio “Horn of Plenty” o il successivo “Yellow House”.

“Veckatimest” è stato l’album della consacrazione per i Grizzly Bear, quello che li ha trasformati da gruppo di culto a band capace di arrivare in classifica, nonostante (o forse grazie a) un leak galeotto. Mesi prima dell’uscita ufficiale infatti i brani di “Veckatimest” erano già disponibili online in un formato compresso che non rendeva giustizia al disco, uno dei più attesi dell’anno. I Grizzly Bear hanno affrontato la situazione con ironia e calma olimpica, confortati anche dai giudizi positivi che cominciavano ad arrivare da chi aveva ascoltato quei file e non era rimasto deluso.

Dieci anni dopo, quando ormai a dominare sono le playlist di Spotify, fa quasi sorridere ricordare che un leak fosse questione di vita e di morte per molte band. “Veckatimest” resta uno degli album più interessanti del periodo, il primo ad essere composto con il contributo di tutti i Grizzly Bear e non dei soli Ed Droste e Daniel Rossen. Sofisticato, frizzante, esplosivo, intensi gli arrangiamenti curati da Nico Muhly impreziositi dalla presenza della Brooklyn Philharmonic Orchestra, del Brooklyn Youth Chorus e dalla voce di Victoria Legrand dei Beach House. Un disco che ancora oggi è una gioia per le orecchie.

Data di pubblicazione: 26 maggio 2009
Registrato Allaire Studios, Catskill Mountains (New York) estate 2008
Tracce: 12
Lunghezza: 52:02
Etichetta: Warp
Produttori: Chris Taylor

1. Southern Point
2. Two Weeks
3. All We Ask
4. Fine for Now
5. Cheerleader
6. Dory
7. Ready, Able
8. About Face
9. Hold Still
10. While You Wait for the Others
11. I Live with You
12. Foreground

 

Oggi “Nessun pericolo… ...

Venticinque anni fa veniva pubblicato “Nessun pericolo… per te”, forse (non me ne vogliano i suoi fans più integerrimi) ...

Oggi “Kiss Me Deadly” dei ...

I figli della prima generazione del punk si bruciarono in fretta. Tra questi i Generation X, che sin dagli esordi si erano fatti ...

Oggi “Inside In/Inside Out” dei ...

23 gennaio 2006: una data importante nella storia dell’indie rock britannico di inizio millennio. Nella stessa identica giornata, infatti, ...

Oggi “Station to Station” di ...

Quando Bowie realizzò “Station to Station”, arrivava dal grande successo di “Young Americans” e del singolo ...

Oggi “The Soul Cages” ...

Era il 22 gennaio 1991, quando nei negozi di dischi fece la sua prima comparsa “The Soul Cages”. Sting arrivava dal successo dei suoi ...