TWIN SHADOW – CAER

[ Reprise - 2018 ]
6.5
 
Genere: synth-pop/R&B
Tags:
 
20 giugno 2018
 

Partiamo subito dalle conclusioni: quanto avevo apprezzato il synth-pop anni 80 di “Confess” e quanto invece trovo non del tutto soddisfacente (ma alla sufficienza piena ci siamo, sia chiaro!) questo nuovo “Caer” (“Eclipse” era molto peggio, se devo dirla tutta).

Il nostro George Lewis Jr prova a ritornare sulla via musicale dei suoi primi due album, con gli elementi anni ’80 che fanno capolino e un approccio decisamente morbido, dai toni bassi e quasi intimi (più che graditi dopo quanto sentito nell’album precedente a dire il vero), anche se qualche volta il ritmo alza la testa (“Too Many Colors” e la sbarazzina “Saturdays” che vede la collaborazione delle Haim).

Possiamo e dobbiamo apprezzare lo sforzo, in un disco che fin dal titolo sembra segnare la voglia e la necessità di affrontare, con spirito catartico, una “caduta” personale non da poco (fu drammatico l’incidente che lo vide coinvolto assieme alla sua band). Quello che, a volte, stenta è la scrittura, piuttosto discontinua, tra momenti più convincenti e altri meno riusciti, cosa che non accadeva nei primi due album del buon George. La collaborazione già citata con le Haim e quelle con Rainsford hanno uno spirito pop innato e pure ritornelli appiccicosi, certo, eppure ci paiono fin troppo furbette e laccate,  per fortuna poi arrivano una “Littlest Things” (che ti fa venire la pelle d’oca), l’avvolgente e toccante “18 Years” e sopratutto la cupa “Obvius People” a dimostrarci che la retta via può ancora essere ripresa, eccome.

Dai George, abbiamo fiducia!

Tracklist
1. Brace (feat. Rainsford)
2. Saturdays (feat. HAIM)
3. Sympathy (feat. Rainsford)
4. 18 Years
5. Little Woman
6. When You’re Wrong
7. Twins Theme (Interlude)
8. Littlest Things
9. Too Many Colors
10. Rust (Interlude)
11. Obvious People
12. Runaway
13. Bombs Away (RLP)
 
 

Charles Bradley – Black ...

Triste pensare che la Daptone, etichetta responsabile di un bel revival soul funk nel nuovo millennio, abbia dovuto salutare negli anni ...

Anderson .Paak – Oxnard

Una produzione di lusso, collaborazioni stellari e un talento non da meno. Ecco i tre ingredienti fondamentali di Oxnard, il nuovo album di ...

Boygenius – Boygenius EP

Le Boygenius, spaccano e lo dimostrano con il primo Ep omonimo appena uscito. Un supergruppo vibrante giovane e cazzuto,  formatosi per ...

Maiole – Cose Pese

Dopo aver sposato, in un certo senso, una causa ben preicsa in “Music for Europe”, Marco Maiole è tornato a distanza di pochissimo ...

Bad Moves – Tell No One

I Bad Moves sono un quartetto di Washington DC, ragazzi uniti da una vera amicizia e tanta passione per la musica. Ce ne sono migliaia di ...