VIDEO: THE SHAPE
We Can’t Have It All [ Esclusiva IfB ]

 
1 Dicembre 2020
 

La nostra graditissima anteprima di oggi è per il nuovo video dei The Shape, diretto da Alessandro Guerra, relativo al brano “We Can’t Have It All”.

Si può piangere in un palazzo e pensare di avere tutto in un capannone vuoto: così vengono rappresentate le sfumature di una relazione sbagliata in We Can’t Have It All. Alessandra balla come se non si rendesse conto di ciò che le sta attorno; che differenza c’è fra luce e buio, affreschi e polvere se ti manca l’unica cosa di cui hai bisogno?

L’ultimo lavoro della band, “Lonely Crowd”, risale al 2015, poi una lunga pausa, ma ora i ragazzi di Verona sono tornati. Il nuovo album “Morning, Paradiso”, che uscirà a gennaio per La Cantina Records, è finalmente in arrivo. “We Can’t Have It All” è la gustosa anticipazione che davvero lascia molto ben sperare per il disco imminente….

Uscirà martedì 1 dicembre il video di WE CAN’T HAVE IT ALL.
Presto vi diremo anche dove uscirà, intanto vi basta sapere…

Pubblicato da The Shape su Mercoledì 25 novembre 2020

Got Something To Say:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

 

Locus Festival 2023: la line up ...

Dopo l’annuncio della prima data italiana del Tour dei Simply Red a Trani il 27 giugno, il Locus Festival 2023 – Music of Many ...

Moldy Peaches: la reunion arriva ...

I Moldy Peaches hanno annunciato un tris di concerti, tra Regno Unito ed Europa per il prossimo anno, segnando i loro primi live europei in ...

I Baustelle annunciano il tour del ...

Qualcosa inizia a muoversi in casa Baustelle. La band, attraverso i propri canali social, annuncia cinque date live previste nel 2023: Nuovi ...

Goat – Oh Death

Probabilmente hanno veramente visto la morte in faccia, la fine di un elisir col brivido del successo, la morte per consumo o stanchezza del ...

ALBUM: Velveteen – Empty ...

Ennesima perla shoegaze che guarda agli anni ’90, ennesima dimostrazione che il genere gode di una salute invidiabile. I londinesi ...

Recent Comments