JOSé GONZáLEZ
Veneer

[ Mute - 2005 ]
8
 
Genere: songwriting, folk
 
1 Agosto 2005
 

Siete alla ricerca del nuovo malinconico menestrello capace di fornirvi la giusta colonna sonora per pomeriggi autunnali passati tappati in casa causa maltempo?
Dopo tutto sentite una grande nostalgia per il tanto bistrattato new acosutic movement e continuate ad avere un maledetto bisogno di ballate essenziali al chiarore di luna? IndieForBunnies corre in vostro aiuto!

Sei corde acustica ben salda nelle mani, romanticismo misto ad atteggiamenti da dolore esistenziale, la classe cantautorale è pronta ad accogliere a braccia aperte un nuovo appassionante adepto. José González ragazzo svedese dalle evidenti origini argentine, si è dimostrato nell’anno in corso artista altamente prolifico, realizzando in pochi mesi due ep e un long-extended. L’album “Veneer” è arrivato nell’ aprile di quest’anno, contribuendo anche grazie a concerti in solitario attraverso Inghilterra e Stati Uniti, all’immancabile passaparola via web.

Scarne ballate quasi interamente eseguite con voce e chitarra acustica, liriche sussurrate e immancabilmente incentrate sul rapporto di coppia, abituatevi presto all’idea di sentir parlare di Josè Gonzalez come l’ennesima incarnazione vivente, credibile o no deciderete voi, di Nick Drake.

Credit Foto: Malin Johansson

Tracklist
1. Slow Moves
2. Remain
3. Lovestain
4. Heartbeats
5. Crosses
6. Deadweight on Velveteen
7. All You Deliver
8. Stay In The Shade
9. Hints
10. Save Your Day
11. Broken Arrows
 
 

Bambara – Stray

Uscito a febbraio dello scorso anno, “Stray” è il quarto album dei Bambara, che arriva dopo meno di un paio di anni dal precedente, ...

Katie Malco – Failures

E’ dal 2010 che Katie Malco pubblica musica e ha già girato l’Europa suonando il insieme a gente come Julien Baker, Bob Mould, ...

Passenger – Songs For The ...

Michael David Rosenberg, meglio conosciuto come Passenger, è tornato con il tredicesimo (sì, avete capito bene), studio album dal titolo ...

Beach Bunny – Blame Game EP

Accordoni e arpeggi jangle, turbamenti adolescenziali, melodie dolciastre che si tuffano in ritornelli fragorosi. La solita vecchia storia ...

A.O. Gerber – Another Place ...

A.O. Gerber è una giovane cantautrice di stanza a Los Angeles e lo scorso maggio è arrivato il suo primo LP, realizzato via Hand In Hive. ...