L’ATTIMO FUGGENTE: 20 OTTOBRE 2014

 
24 Ottobre 2014
 

L’Attimo Fuggente 20 ottobre 2014
01. Singolo Della Settimana: Anthony D’Amato – Good And Ready
02. Ivan Moult – Lazy Day
03. Kevin Morby – All Of My Life
04. Alexander Wolfe – Trick Of The Light
05. A Singer Of Songs – The Runner
06. Roo Panes – Tiger Striped Sky
07. Peter Doran – Do What I Do
08. O. Cohen – A Day’s Journey On Mount Carmel
09. Horse Feathers – Dead End Thanks
10. The Barr Brothers – Even The Darkness Has Arms
11. Psalmships – Floodgate
12. Weyes Blood – Hang On
13. Joan Shelley – Electric Ursa
14. Itasca – Nature’s Gift
15. Arborea – Bad Moon Rising
16. The Iditarod – Julia Dream (Pink Floyd)
17. Sparkle In Grey – November (Just Like Anything)
18. Puzzle Muteson – True Faith
19. Middlemarch – Angels
20. Elskavon – Wishes
21. Bosques De Mi Mente – Oda A Un Silencio Incierto
22. Il Nostro Bacio Della Buona Notte: Thee Silver Mt. Zion Memorial Orchestra – Tho You Are Gone I Still Often Walk With You

IL SINGOLO DELLA SETTIMANAAnthony D’Amato – Good And Ready:

Anthony D’Amato

Anthony D’Amato

Già autore di due album autoprodotti (il secondo dei quali, “Paper Back Bones”, è stato definito dalla BBC “Best Americana Album” del 2012), Anthony D’Amato, dopo aver girato il mondo con artisti quali Pete Yorn, Ben Kweller, Alejando Escovedo e tanti altri, ha dato alle stampe il suo terzo album, “The Shipwreck from The Shore” (in uscita anche in Italia il 4 Novembre).

Musicista eclettico e originale e grande paroliere (non a caso ha studiato Letteratura Inglese e Americana alla Princeton University e si è laureato con il poeta premio Pulitzer Paul Muldoon) D’Amato ha, con il nuovo album, la grande occasione: inciso per la New West, prodotto in maniera accurata e mai ridondante, pieno di canzoni dalla presa immediata, “The Shipweck From The Shore” è un lavoro intenso, brillane e incantevole. “Good And Ready”, divertente e divertito elenco dei modi in cui è preferibile morire piuttosto che rinunciare al proprio grande amore, nostro nuovo singolo della settimana, (corredato da un tenero e ironico video) ne è l’esempio più lampante: a volte si può parlare di sentimenti anche con il sorriso sulle labbra.


L’Attimo Fuggente è una trasmissione radiofonica in diretta, condotta da Francesco Amoroso e Raffaello Russo, che va in onda ogni lunedì, dalle 21:00 alle 23:00 su Radio Città Aperta (88.900 MHz a Roma e nel Lazio) e in streaming (http://radiocittaperta.it/onair). Da oltre quattro anni, attraverso la radio e la propria pagina Facebook, grazie a rubriche, piccoli speciali e monografie in pillole, tantissime anteprime e novità, ma anche recuperi dal passato prossimo e remoto, coinvolgenti live acustici in studio, L’Attimo Fuggente tenta di dare assoluto ed esclusivo risalto alle emozioni nella musica. Le mode, i generi, il successo, vanno e vengono, ma le emozioni che la musica riesce a regalare rimangono per sempre.

Parafrasando il protagonista dell’omonimo film degli anni novanta: Non ascoltiamo e suoniamo musica perché è carino: noi ascoltiamo e suoniamo musica perché siamo membri della razza umana; e la razza umana è piena di passione. Medicina, legge, economia, ingegneria sono nobili professioni, necessarie al nostro sostentamento; ma la musica, la bellezza, il romanticismo, l’amore, sono queste le cose che ci tengono in vita.

 

Quando musica e malattia vanno a ...

La musica e la malattia. Un legame che non funziona solo come “medicina”, perché sulle proprietà curative e lenitive della ...

Oggi “Stato di ...

La fine millennio di Carmen Consoli è stata ricca di soddisfazioni. Una consacrazione per lei, che aveva provato invano a trovare spazio in ...

Oggi “Maxinquaye” di ...

“Lasciate che vi accompagni nei corridoi della mia vita”. Tricky, “Hell Is Round the Corner” Benvenuti nell’Inferno secondo Adrian ...

Oggi “High Voltage” ...

Visto che richiamiamo il 1975 e non il 1976, si fa riferimento all’originaria pubblicazione in Australia, seguita, nello stesso anno, ...

Oggi “Rock ‘n’ ...

Non dovrebbe destar sorpresa un album come “Rock ‘n’ Roll” nella carriera di John, ovvero un accorato tributo al fifties rock, ...