VELVET SCORE
Goodnight Good Lovers

 
Tags:
 
11 Ottobre 2010
 

Piacevolmente sospeso tra accessibilitá e profonditá il terzo lavoro dei toscani Velvet Score in sette anni di onorata carriera é l’ulteriore dimostrazione di qualitá di una band che continua a difendere il nome dell’indie-pop-rock made in Italy.

Venature malinconiche che emergono in maniera abbastanza evidente nelle sei tracce incentrate sul doloroso tema della guerra. Testi che denotano una raffinata e ricercata scrittura, ragnatele elettriche che interagiscono con una sezione vocale spesso multipla ed un’architettura musicale che spazia attraverso diverse influenze, dal britpop all’indietronica senza dimenticare richiami post-rock e dilatazioni spazio-temporali che fanno molto shoegaze. La partenza lascia il segno con il binomio “Waterloo”-“Pictures of Summer”, elettronica e twee pop disseminati su un fertile suolo rock che inizia a dare i suoi frutti dopo ripetuti ascolti. Quello che colpisce é l’ottimo amalgama sonoro elegantemente guarnito da una discreta dose di melodia che funge da vero collante per un’opera che mantiene alta la concentrazione per l’intera durata.

Giá il precedente “Scarecrows” aveva lasciato intravedere sperimentazioni musicali che spingevano in molteplici direzioni stilistiche. A distanza di tre anni il quartetto di Sesto Fiorentino ha lasciato maturare intuizioni e derivazioni, cesellando un disco che genera piú di qualche semplice speranza per il futuro che verrá.

Goodnight Good Lovers
[ Black Candy – 2010 ]
Similar Artist: Notwist, Radiohead, Beach House

Rating:

1. Waterloo
2. Pictures Of Summer
3. Pollen Under Cement
4. The Last Word
5. The Healing Song
6. Ride The Oxygen

Tracklist
 

Got Something To Say:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

 

Alex G – God Save The Animals

Nono album (e quarto per la Domino) per il prolifico Alexander Giannascoli da Havertown, Pennsylvania: il disco, che arriva a tre anni dal ...

Crack Cloud – Tough baby

Tornano i Crack Cloud, collettivo di Vancouver che continua ad esprimersi in maniere indipendente e che riesce ancora a confermare le ...

Cesare Malfatti – I Catari di ...

Cesare Malfatti non è un detective ma dell’investigatore ha l’acume e l’indole soprattutto quando la sua innata curiosità lo spinge ...

Johnny DalBasso – Lo Stato ...

Avevamo lasciato Johnny DalBasso qualche mese fa alle prese con i sei brani de “Lo Stato Canaglia”, progetto di ampio respiro che il ...

Tamino – Sahar

C’è qualcosa di diverso nel secondo album di Tamino e lo si capisce fin dalla foto in copertina: un ritratto in bianco e nero mentre ...

Recent Comments