BECK
Colors

[ Capitol - 2017 ]
7.5
 
Genere: Dance Pop
Tags:
 
23 Ottobre 2017
 

Con Beck bisogna sempre chiedersi “dove eravamo rimasti?”, fare il punto della situazione con lui infatti non è mai facile: un giorno lo lasci tutto contrito e meditabondo a fare i conti con sé stesso, il successivo eccolo qui, frizzante e colorato come in questo nuovo spumeggiante lavoro.
Non sembra, ma ne è passata d’acqua sotto i ponti dal disco precedente, e se la malinconia di “Morning Phases” era riuscita addirittura a far portare a casa al musicista losangelino due Grammy Awards (cosa che mandò su tutte le furie Kanye West), credo che questo “Colors” permetterà quantomeno a Beck di dimostrare di essere in una forma invidiabile.

Titolo programmatico quello di questo tredicesimo album in studio dell’autore di “Looser”, undici tracce colorate e sgargianti, che si muovono agilmente tra pop, rock ed elettronica, il tutto attraverso una scrittura fluida e semplice, come nella miglior tradizione del genere.
Sono canzoni da party queste, che scorrono piacevolmente, susseguendosi in maniera briosa ed eccitante; se di “Dreams”(qui presente in due distinte versioni) e “Wow” eravamo già conoscenza, essendo questi brani stati resi noti addirittura già a partire dal duemilaquindici, colpiscono in maniera favorevole l’iniziale “Colors”, forse l’episodio migliore del lotto (un’ideale via di mezzo tra gli ultimi Arcade Fire e gli Animal Collective più accessibili), il power pop alla Weezer 2.0 di “I’m so free”, e le trascinanti “No distraction” e “Up all night”.

Qualche episodio, giusto un paio, gira a vuoto, come ad esempio gli Scissors Sisters rivisitati fuori tempo massimo di “Square One”, ma queste sono questioni di lana caprina che non cambiano il risultato finale.“Colors” è un lavoro dalle sonorità attuali, un album pop di altissima qualità, composto da canzoni che si appiccicano in testa in maniera istantanea e che vi troverete a canticchiare più di una volta nei mesi a venire, questo almeno fino alla prossima trasformazione della più camaleontica rockstar di sempre.

Photo by Peter Hapak

 

Tracklist
1. Colors
2. Seventh Heaven
3. I'm So Free
4. Dear Life
5. No Distraction
6. Dreams" (Colors mix)
7. Wow
8. Up All Night
9. Square One
10. Fix Me
11. Dreams" (single version)
 
 

Braids – Shadow Offering

Inizia con la dichiarazione di un amore fugace contenuta nell’opening track “Here 4 U” il quarto album in studio della ...

Cloud Nothings – The Black ...

Era ottobre 2018 quando i Cloud Nothings avevano pubblicato, via Wichita Recordings, il loro quinto LP, “Last Building Burning”: ora la ...

The Beths – Jump Rope Gazers

Diamo il bentornato ai simpatici Beths di Auckland che danno un seguito al piacevolissimo esordio di due anni fa. Il quartetto cambia un ...

Khruangbin – Mordechai

Tornano i mariachi del groove texani dopo l’ottimo “Con Todo El Mundo”, e lo fanno dimostrano un invidiabile stato di ...

Sault – Untitled (Black is)

In un mondo di sovraesposizione mediatica i Sault si fanno notare per la loro misteriosa identità: arrivati al terzo album, di cui due ...