VERóNICA (VERONICA)

 
Tags: ,
 
di
10 aprile 2018
 

Di Veronica mi è piaciuta una cosa: l’ambientazione nella Madrid degli anni ’90. Viene mostrata la luce del sole azzeccata, i palazzoni dei barrios meno noti, gli strati sociali e fatto ascoltare il rock viscerale degli Heroes Del Silencio.
Come horror però è mediocre. Il fatto che l’impossessamento avvenga a cazzo di cane, quasi casualmente, senza praticamente porsi troppi problemi sul perché le ragazze abbiano deciso di fare una seduta spiritica o perché poi lo spirito in questione ce l’abbia tanto con Veronica, è stato fatto passare come una scelta voluta per porre l’accento sul lato psicologico di un impossessamento.

Però poi tutta st’indagine psicologica risulta un bel po’ fiacca, così come fiacchi sono anche i tentativi di jump scare.

Insomma: do not believe the hype.

Regia: Paco Plaza
Produttore: Enrique Lopez Lavigne
Sceneggiatura: Fernando Navarro
Protagonisti: Sandra Escacena, Bruna González, Claudia Placer, Iván Chavero, Ana Torrent
Musica: Chucky Namanera
Spagna - 2017
 

Mid90s

di Elvezio Sciallis (La Tela Nera) Dopo Paul Dano con “Wildlife”, altro grande esordio alla regia (e scrittura) di un attore, ...

M.I.A. La Cattiva Ragazza Della ...

All’interno della rassegna I Wonder Stories, dal 20 al 23 gennaio sarà nelle sale “M.I.A. la cattiva ragazza della ...

Unsane

di Micky Cardilicchia (Horror House) Nel panorama cinematografico del genere horror moderno si è cercato sempre di puntare su un’idea ...

Black Mirror: Bandersnatch

La storia la conoscete già tutti. Un giovane programmatore con un ovvio background di problemi psichici ha la possibilità di sviluppare un ...

Wildlife

di Elvezio Sciallis (La Tela Nera) Ieri sera ho visto un film stupendo. Paul Dano, che probabilmente riconoscerete in quanto ha recitato in ...