VERóNICA (VERONICA)

 
Tags: ,
 
di
10 aprile 2018
 

Di Veronica mi è piaciuta una cosa: l’ambientazione nella Madrid degli anni ’90. Viene mostrata la luce del sole azzeccata, i palazzoni dei barrios meno noti, gli strati sociali e fatto ascoltare il rock viscerale degli Heroes Del Silencio.
Come horror però è mediocre. Il fatto che l’impossessamento avvenga a cazzo di cane, quasi casualmente, senza praticamente porsi troppi problemi sul perché le ragazze abbiano deciso di fare una seduta spiritica o perché poi lo spirito in questione ce l’abbia tanto con Veronica, è stato fatto passare come una scelta voluta per porre l’accento sul lato psicologico di un impossessamento.

Però poi tutta st’indagine psicologica risulta un bel po’ fiacca, così come fiacchi sono anche i tentativi di jump scare.

Insomma: do not believe the hype.

Regia: Paco Plaza
Produttore: Enrique Lopez Lavigne
Sceneggiatura: Fernando Navarro
Protagonisti: Sandra Escacena, Bruna González, Claudia Placer, Iván Chavero, Ana Torrent
Musica: Chucky Namanera
Spagna - 2017
 

Dumbo

La scelta di Tim Burton di staccarsi nettamente dalla storia narrata dal cartone animato degli anni ’40 è stata una mossa certamente ...

Noi (Us)

di Micky Cardilicchia (Horror House) Non sono mai stato un grande fan di “Scappa – Get Out”, il film di debutto di Jordan ...

Triple Frontier

Un manipolo di espertissimi ex militari dei corpi speciali, delusi dall’irriconoscenza dello stato per cui hanno spesso rischiato la ...

Captain Marvel

L’attesa era tanta. Più per il film in se, perchè si tratta dell’ultimo tassello del mosaico Marvel prima del gran finale di ...

Green Book

“Green Book” si conclude con l’arrivo di Don Shirley a casa di Tony Vallelonga per il cenone di Natale. I due sono sfiniti ...