SUPERGRUPPI: LA TOP 10 BRANI

 
31 Agosto 2020
 

In occasione dell’annuncio dell’album d’esordio della super band dei Jaded Hearts Club, noi bravi ragazzi della redazione di IFB abbiamo pensato bene di buttare giù una delle nostre seguitissime Top 10 questa volta dedicata, dunque, ai “supergruppi” sia storici che contemporanei che hanno lasciato un segno con i loro indimenticabili successi.

TEMPLE OF THE DOG – “Hunger Strike”

1991, da “Temple Of The Dog”

Alcuni li hanno anche chiamati i “Pearlgarden”, nome che non dispiace in effetti. Ma Temple Of The Dog mi piace di più! Probabilmente uno dei miei supergruppi preferiti e che non poteva mancare in questa top. Ognuno dei brani del disco è un gioiello ma “Hunger Strike” brilla più di tutte e vede la coppia di amici Vedder/Cornell scambiarsi le proprie doti vocali. Chris in stato di grazia. Milestone!

THE GOOD, THE BAD & THE QUEEN – “Kingdom Of Doom”

2007, da “The Good, The Bad & The Queen”

Difficile stare dietro ad uno come Damon Albarn ed alle sue innumerevoli invenzioni. Questa super band nata nel 2006 e composta, oltre che da Damon, da Paul Simonon dei The Clash, Simon Tong dei The Verve e Tony Allen ex membro storico della band di Fela Kuti. Due album all’attivo e il brano scelto è di una melodia irresistibilmente malinconica e allo stesso tempo trascinante. Top.

THE RACONTEURS – “Steady, As She Goes”

2006, da “Broken Boy Soldiers”

Altro supergruppo di recente che non poteva in questa top è quello nato dall’incontro tra il virtuoso chitarrista Jack White (ex frontman dei White Stripes e Dead Weather) e l’amico Brendan Benson. Completano la formazione Jack Lawrence (The Greenhornes, Blanche e Dead Weather) e Patrick Keeler (The Greenhornes). Brano estratto come primo singolo dal primo album del 2006 dove il marchio di fabbrica di White fa bella mostra di sé.

ATOMS FOR PEACE – “Amok”

2013, da “Default”

Progetto ambizioso e sperimentale che ha riunito il cantante dei Radiohead, Thom Yorke ed il bassista dei Red Hot Chili Peppers, Flea ma anche Nigel Godrich (storico produttore dei Radiohead), Joey Waronker (batterista con Beck e R.E.M.) e Mauro Refosco, percussionista brasiliano, fidato collaboratore di David Byrne e Brian Eno. Un solo album pubblicato sette anni fa e questa “Default” fu scelta come primo singolo.

CROSBY, STILLS, NASH AND YOUNG – “Ohio”

1974, da “So Far”

Uno dei più grandi classici tra i supergruppi che incantarono con il loro folk-country rock nella prima metà degli anni settanta. Questa sensazionale “Ohio” è stata inserita nel disco antologico del ’74.

CREAM – “Sunshine Of Your Love”

1967, da “Disraeli Gears”

Impossibile non inserire uno dei primi supergruppi della storia formati da Eric Clapton, dal bassista Jack Bruce e dal batterista Ginger Baker. Il brano, caratterizzato da un corposo giro di basso, è stato inserito dalla rivista Rolling Stone al n. 65 nella lista delle 500 migliori canzoni di sempre.

EMERSON, LAKE & PALMER – “From the Beginning”

1972, da “Trilogy ”

Altro supergruppo storico (anche se i musicisti hanno sempre rifiutato tale appellativo) britannico attivo negli anni settanta e capaci di piazzare, con il loro inconfondibile rock progressivo, molti singoli che ebbero una grande risonanza commerciale. Brano “eterno” contenuto nel terzo album in studio della band.

PROPHETS OF RAGE – “Unfuck The World”

2017, da “Prophets of Rage”

Le collaborazioni uscite dal genio Tom Morello sono varie ed innumerevoli. Nel 2016 il suo estro partorì i Prophets of Rage, supergruppo rap metal composto da Tim Commerford, Brad Wilk (rispettivamente bassista e batterista dei Rage Against the Machine) da Chuck D e DJ Lord dei Public Enemy e da B-Real dei Cypress Hill. Il nome del gruppo è tratto dall’omonima quindicesima traccia dei Public Enemy contenuta nel loro storico album del 1988 “It Takes a Nation of Millions to Hold Us Back”. Brano potentissimo!

THE FIRM – “Radioactive”

1985, da “The Firm”

Supergruppo britannico formato da uno dei più grandi chitarristi della storia, Jimmy Page, che non ha bisogno di presentazioni e da Paul Rodgers (voce dei Free, Bad Company e Queen + Paul Rodgers). La band è stata completata poi dal batterista Chis Slade (AC/DC, Uriah Heep, Asia) e dal bassista Tony Franklin (Blue Murder, David Gilmour, Vasco Rossi, Kate Bush, Whitesnake). La band ha pubblicato due album e questa “Radioactive” di impronta seventies è stata scelta come singolo apripista del primo album.

THEM CROOKED VULTURES – “New Fang”

2009, da “Them Crooked Vultures”

Un solo album omonimo invece per quest’altra bella ricca super band composta dal batterista dei Nirvana e Foo Fighters Dave Grohl, dal cantante e chitarrista Josh Homme (Queens of the Stone Age, Kyuss, Eagles of Death Metal) e dal bassista e tastierista dei Led Zeppelin, John Paul Jones. Singolo di assoluta matrice rock dove sono presenti tutte le influenze dei big del gruppo.

BONUS TRACK # AUTOMATIC BABY – “One”

1993, da “1993 MTV concert”

Elementi dei R.E.M. e U2 si incontrarono mentre i loro capolavori “Automatic for the People” e “Achtung Baby” ancora risuonavano nello showbiz internazionale. E da qui il nome “Automatic Baby” che diede vita ad una versione di “One” storica e indimenticabile.

 

Gli Sløtface rilasciano il nuovo ...

Gli Sløtface hanno rilasciato ieri un nuovo singolo, “Doctor”, che potete ascoltare nel player Spotify qui sotto. Si tratta di ...

I Supergrass pubblicano un ...

Per festeggiare i 25 anni della band, i Supergrass hanno deciso di pubblicare un nuovo live-album che conterrà materiale registrato nel ...

“Dal Giorno In Cui Sei Nato ...

Andrea Laszlo De Simone ha pubblicato ieri un nuovo singolo, “Da Quando Sei Nato Tu”, che potete ascoltare nel player Spotify ...

Oggi “Washing Machine” ...

Se credete che non sia possibile rimanere per sempre giovani senza morire prematuramente non avete mai ascoltato i Sonic Youth. Il corpo ...

Hayden Thorpe, si intitola ...

Il cantautore e polistrumentista inglese Hayden Thorpe ha annunciato il suo nuovo EP “Aerial Songs” in uscita il prossimo 16 ...