L’ATTIMO FUGGENTE: 17 NOVEMBRE 2014

 
29 Novembre 2014
 

01. Singolo Della Settimana: Martin Callingham – Portland Square
02. Ned Roberts – Sketch
03. Anthony Atkinson & The Running Mates – It Radiates
04. Monnone Alone – Eddie
05. The Ocean Party – Went Out
06. Minimum Chips – Hong Kong
07. Lightning In A Twilight Hour – The Memory Museum
08. The Luxembourg Signal – She Loves To Feel The Sun
09. The Orchids – We Made A Mess
10. F&M – Show Me Your Light
11. Benjamin Greer – Toy Soldier
12. Soak – B A NoBody
13. Emmy The Great – Swimming Pool
14. Sophie Jamieson – Take
15. Laura Jean – How Will I Know When I’m Home?
16. Itasca – Alleyway
18. Pleasance House – Can You See The Water Again
19. Tomo Nakayama – Fog On The Lens
20. Keaton Henson – Sand
21. Poppy Ackroyd – Roads
22. Sophie Hutchings – Anchor
23. Luke Howard – Midnight Commute
24. Il Nostro Bacio della Buona Notte: Eluvium – Perfect Neglect In A Field Of Statues

IL SINGOLO DELLA SETTIMANAMartin Callingham – Portland Square:

Martin Callingham

Martin Callingham

Martin Callingham ha trascorso gli ultimi quattro anni dividendosi tra il suo studio fotografico e di registrazione cinematografica, l’attività dal vivo e la scrittura di canzoni per Joyce the Librarian, quartetto il cui debutto “They May Put Land Between Us” (2012) aveva ricevuto ottima accoglienza critica, guadagnandosi anche passaggi radiofonici presso la BBC.

Voce e songwriter della band, Callingham è ora prossimo a un nuovo debutto, questa volta interamente a proprio nome: “Tonight, We All Swim Free”, co-prodotto insieme ad Ali Chant (Gruff Rhys, PJ Harvey, Perfume Genius, Yann Tiersen) sarà pubblicato nel mese di febbraio 2015 dall’importante etichetta inglese Folkwit.
In anticipazione dell’album, si può intanto assaporare il nostro nuovo singolo della settimana, “Portland Square”, le cui armonie scorrevoli e le aperture in chiave di folk orchestrale definiscono lo stile del songwriter inglese, il cui debutto si annuncia già da non perdere.

L’Attimo Fuggente è una trasmissione radiofonica in diretta, condotta da Francesco Amoroso e Raffaello Russo, che va in onda ogni lunedì, dalle 21:00 alle 23:00 su Radio Città Aperta (88.900 MHz a Roma e nel Lazio) e in streaming (http://radiocittaperta.it/onair). Da oltre quattro anni, attraverso la radio e la propria pagina Facebook, grazie a rubriche, piccoli speciali e monografie in pillole, tantissime anteprime e novità, ma anche recuperi dal passato prossimo e remoto, coinvolgenti live acustici in studio, L’Attimo Fuggente tenta di dare assoluto ed esclusivo risalto alle emozioni nella musica. Le mode, i generi, il successo, vanno e vengono, ma le emozioni che la musica riesce a regalare rimangono per sempre.

Parafrasando il protagonista dell’omonimo film degli anni novanta: Non ascoltiamo e suoniamo musica perché è carino: noi ascoltiamo e suoniamo musica perché siamo membri della razza umana; e la razza umana è piena di passione. Medicina, legge, economia, ingegneria sono nobili professioni, necessarie al nostro sostentamento; ma la musica, la bellezza, il romanticismo, l’amore, sono queste le cose che ci tengono in vita.

 

Quando musica e malattia vanno a ...

La musica e la malattia. Un legame che non funziona solo come “medicina”, perché sulle proprietà curative e lenitive della ...

Oggi “Stato di ...

La fine millennio di Carmen Consoli è stata ricca di soddisfazioni. Una consacrazione per lei, che aveva provato invano a trovare spazio in ...

Oggi “Maxinquaye” di ...

“Lasciate che vi accompagni nei corridoi della mia vita”. Tricky, “Hell Is Round the Corner” Benvenuti nell’Inferno secondo Adrian ...

Oggi “High Voltage” ...

Visto che richiamiamo il 1975 e non il 1976, si fa riferimento all’originaria pubblicazione in Australia, seguita, nello stesso anno, ...

Oggi “Rock ‘n’ ...

Non dovrebbe destar sorpresa un album come “Rock ‘n’ Roll” nella carriera di John, ovvero un accorato tributo al fifties rock, ...