DAUGHTER
Not To Disappear

[ 4AD - 2016 ]
8
 
Genere: Indie folk, Ambient
Tags:
 
19 Gennaio 2016
 

Non farsi prendere dal mondo parallelo dei Daughter è come rifiutare il cioccolatino fondente dopo il caffè. È difficile, se non impossibile, non sentire qualche organo cambiare posizione nell’addome quando è la voce di Elena Tonra a risistemarvi i capelli dietro l’orecchio.

“Not To Disappear”, secondo album del gruppo inglese, riflette l’interiorità già mostrata da “If You Leave” e gli EP che l’avevano preceduto, ma l’immagine che ne risulta è meno sfocata. Il cambiamento di pagina è evidente ma il trio riesce a conservare la misura, l’attenzione ai dettagli, la cura per gli sbalzi e le cesellature. Una cura che non diventa mai barocca, però: le dieci tracce ricordano piuttosto dei frattali, delle scansioni curve regolari col rarissimo pregio di non ridursi a semplici segmenti, a mattoncini Lego della struttura completa. Sono curve avvolgenti, cremose, ipnotiche, nonostante la presenza di un’elettronica e una linea vocale con qualche batuffolo di ovatta in meno.

Se al primo ascolto potrebbe sembrare un gradino meno abissale dei lavori precedenti, “Not To Disappear” dimostra di trovarsi assolutamente sullo stesso livello qualitativo del resto della discografia, aumentando semplicemente la nitidezza di alcuni aspetti e permettendo ai Daughter di non scomparire affatto dall’orizzonte della musica degna di tale nome. In conclusione, let the pictures soak.

Tracklist
1. New Ways
2. Numbers
3. Doing the Right Thing
4. How
5. Mothers
6. Alone / With You
7. No Care
8. To Belong
9. Fossa
10. Made of Stone
 

Got Something To Say:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

 

Rigolo’ – Aliante

Freschezza e melodie s’incontrano nel quinto album dei Rigolò, progetto fondato da Andrea Carella e figlio della passata militanza nei ...

Billy Nomates – CACTI

Cambia pelle Tor Maries in arte Billy Nomates e dopo un esordio roccioso e minimale si trasforma, diventando un’artista diversa nel ...

Alosi – Cult

E’ un disco fatto di contrasti forse insanabili ma dotati di una strana armonia il secondo di Alessandro Alosi autore, voce e chitarra de ...

VV – Neon Noir

Lascia un po’ di amaro in bocca questo debutto solista di Ville Valo, cantante finlandese che i più ricorderanno per i trascorsi alla ...

Belle And Sebastian – Late ...

Per iniziare bene il nuovo anno ecco un nuovo LP dei Belle And Sebastian, il loro dodicesimo: la band di Glasgow aveva pubblicato solamente ...

Recent Comments